Cerca articoli o argomenti

Politica

Antonio De Luca (M5S) ai vertici del Cas: «Subito la messa in sicurezza dello svincolo di Messina Centro»

Quel tratto autostradale – commenta il parlamentare messinese – è diventato particolarmente pericoloso e gli incidenti sono ormai all’ordine del giorno

 «Lo svincolo di Messina Centro è in condizioni vergognose e necessita di interventi immediati di messa in sicurezza». A dirlo è il deputato regionale del Movimento Cinque Stelle Antonio De Luca, che nella seduta odierna  della commissione Ambiente e Territorio dell’Ars ha lanciato un vero e proprio grido di allarme dinanzi al presidente del Cas Filippo Nasca.
«Quel tratto autostradale – commenta il parlamentare messinese – è diventato particolarmente pericoloso e gli incidenti sono ormai all’ordine del giorno. L’asfalto è rovinato; i guardrail rappresentano vere e proprie trappole mortali perché completamente  ammalorati;  i blocchi di cemento armato posizionati nelle aree rimaste prive di guardrail sono un ulteriore fonte di pericolo per gli automobilisti;  e come se tutto questo non fosse già abbastanza anche l’illuminazione è totalmente assente da mesi».
«Nel corso dell’audizione in  commissione – aggiunge l’on. Antonio De Luca – ho quindi  chiesto la messa in sicurezza dell’uscita centro della tangenziale di Messina , sollecitando  i vertici del Consorzio autostrade ad intervenire con urgenza. Nel corso del confronto in aula ho altresì sollevato l’annosa questione del pedaggio autostradale di Ponte Gallo, chiedendone l’abolizione. E’ assurdo dover pagare il pedaggio all’interno del territorio comunale, perché in tal modo si penalizzano ingiustamente i  tantissimi messinesi che risiedono nelle frazioni che vanno da Ortoliuzzo a Spartà» .
«Approfittando della presenza del presidente Nasca – conclude  il capogruppo pentastellato – ho chiesto chiarimenti in merito ai tempi di conclusione del concorso per l’assunzione degli esattori e della convenzione per l’inserimento dei lavoratori ex servirail ed ex ferrotel e mi è stato garantito che la prima procedura entro giugno dovrebbe concludersi ev, itando così il rischio di dover ricorrere all’agenzia interinale, e la seconda dovrebbe completarsi entro poche settimane».
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LEGGI ANCHE

Attualità

La mancanza di specialisti quali diabetologi, dermatologi ed endocrinologi, unita alla sospensione di servizi precedentemente attivi, ha generato una situazione di disagio per i...

Attualità

Dopo Messina, i parlamentari pentastellati Antonio De Luca e Barbara Floridia attiveranno uno sportello legale nel comune di Villafranca Tirrenica

Cronaca

Assolutamente necessario effettuare con urgenza un focus puntuale e dettagliato dell’effettiva disponibilità immobiliare in città con tutti i soggetti preposti, sia pubblici che privati

Politica

Per incontrare i cittadini dopo l’avviso di avvio del procedimento di espropriazione

Advertisement

Copyright © 2024 | Testata giornalistica on-line d'informazione | Registrazione Tribunale di Messina n.12/2002 | P.I. IT02680760838 | Direttore Editoriale: Lillo Zaffino | Direttore Responsabile: Dario Buonfiglio