Cerca articoli o argomenti

Cronaca

Macabro post sul Gran Camposanto, Gioveni: urge fare chiarezza

Il campo Z del nostro cimitero di Messina.

“Un post che lascia davvero senza parole diventato virale su facebook di una mamma che denuncia, con tanto di foto, la devastazione di tombe di bambini (con i resti trasferiti in cassette di zinco al deposito) da un’area del Gran Camposanto, mi spinge a chiedere spiegazioni al sindaco Basile e all’assessore ai cimiteri Minutoli!”

Con queste parole il consigliere comunale Libero Gioveni, capogruppo di Fratelli d’Italia, sollecitato da tanti cittadini indignati che hanno letto e condiviso in massa questo post, intende fare chiarezza sulla vicenda.
Dal post – riporta Gioveni che allega le foto – si legge testualmente così:
“VI PREGO DI FAR GIRARE.
Questo è il campo Z del nostro cimitero di Messina.
I signori hanno pensato di fare la bonifica del terreno senza dare alcuna comunicazione a tutti i genitori che avevano i propri bimbi in questo settore, mettendoli in delle cassettine di zinco al deposito… ma solo per un mese, perché le famiglie che non si presenteranno (non sapendo nulla giustamente) non troveranno più i suoi bimbi perché verranno messi tutti insieme in un ossuario comune.
Questo è quello che è rimasto quando sono andata da mia figlia… La tomba fatta a pezzi.”
Se associamo il contenuto del post alle foto shock pubblicate da questa mamma affranta – afferma il consigliere comunale – non si può che provare orrore e indignazione per l’accaduto, del quale, per quanto possa sforzarmi, non ne riesco a comprendere e giustificare le modalità.
Ecco perché mi auguro, anzi CHIEDO al sindaco e all’assessore – conclude Gioveni – essendo ormai il post di dominio pubblico e condiviso ripetutamente sui social, di chiarire pubblicamente la surreale e macabra vicenda che ha lasciato sgomenti moltissimi cittadini messinesi, me compreso!
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LEGGI ANCHE

Cronaca

Questa mattina la triste scoperta

Cronaca

Per l’inaccettabile gesto, intervengono anche i rappresentanti della V Municipalità

Cronaca

Questi gesti mortificano non solo Villa Dante ma l'intera città

Advertisement

Copyright © 2024 | Testata giornalistica on-line d'informazione | Registrazione Tribunale di Messina n.12/2002 | P.I. IT02680760838 | Direttore Editoriale: Lillo Zaffino | Direttore Responsabile: Dario Buonfiglio