Cerca articoli o argomenti

Attualità

“Bevi responsabilmente”, con FIPE e ANM la buona movida arriva a Messina

Obiettivo promuovere la consapevolezza su legalità e buone pratiche contro l’abuso di alcol

È stato presentato oggi a Messina “Bevi Responsabilmente”, il progetto nato nel 2021 dall’intesa tra FIPE-Confcommercio, la Federazione italiana Pubblici Esercizi, e l’Associazione Nazionale Magistrati, per diffondere la cultura del divertimento sano e responsabile. Da marzo 2023 il progetto ha il patrocinio della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome.

 

All’evento di presentazione, che si è svolto oggi presso il Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca, hanno partecipato S.E. il prefetto Cosima Di Stani, Massimo Finocchiaro, Assessore al Commercio Comune Messina, Sen. Dafne Musolino, Commissione Industria, commercio, turismo del Senato,  Francesco Rebuffat, FIPE nazionale,  il sostituto procuratore Alessandro Librino  per l’ANM, gli imprenditori Danny Anna e Claudio Patania, Laura Tringali rappresentante RENAJA, e Rosa Angela Fabio, Professore Ordinario di Psicologia Sperimentale  del dipartimento di Economia dell’Università di Messina. L’iniziativa mira a favorire un vero e proprio patto tra associazioni, istituzioni e imprese dei Pubblici Esercizi per sensibilizzare clienti e gestori dei locali sulle buone pratiche legate al consumo di alcol, come ad esempio:

  1. Mangiare quando si beve – perché l’alcol viene metabolizzato meglio
  2. Prediligere Esercizi che servono alcolici di qualità – affidarsi a professionisti del settore
  3. Bere meno e bere meglio
  4. Frequentare locali il cui personale è formato – perché in caso di necessità sapranno come intervenire
  5. Meglio consumare alcolici all’interno dei locali e dei dehors, tra l’altro aiuterà a mantenere strade e piazze pulite
  6. Nei locali si è più sicuri e si può chiedere l’etilometro
  7. Non favorire l’abusivismo – per stare dalla parte della qualità e del buon vivere

 “Con Bevi Responsabilmente vogliamo dare una risposta concreta al fenomeno della malamovida”, ha dichiarato Carmelo Picciotto, Presidente di Fipe Messina. La vera sfida sarà infatti pensare regolamentazioni ad hoc in ciascuna città italiana per contrastare l’abusivismo commerciale, la diffusione di alcol a basso costo, il dilagare del degrado urbano. Ma anche, e soprattutto, per tutelare la salute dei nostri ragazzi e garantire la sicurezza delle nostre città. Un obiettivo comune – ha spiegato Picciotto – che possiamo raggiungere privilegiando politiche volte a ribadire che il consumo delle bevande alcoliche deve avvenire Pubblici Esercizi”.

 

Con questo progetto FIPE ha voluto affiancare le Amministrazioni locali per diffondere una cultura del bere consapevole e responsabile tra i più giovani (e non solo) e per far sì che i Pubblici Esercizi rappresentino veri e propri presidi di legalità.

‘Bevi responsabilmente’ promuove la cultura per un divertimento responsabile e moderato e punta a diffondere una serie di buone pratiche da adottare per limitare e prevenire le smoderatezze dovute al consumo eccessivo di alcol. L’attenzione dei Pubblici Esercizi deve essere massima, affinché si arginino comportamenti pericolosi e dannosi per le persone e la società. Maggiore informazione e formazione e lotta all’abusivismo commerciale per diffondere legalità e consapevolezza.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LEGGI ANCHE

Attualità

Sino a quando la magistratura non farà piena chiarezza sulle responsabilità del rogo

Attualità

Con a capo il Commissario Straordinario CA. Antonio Ranieri accompagnato  dai principali agenti marittimi  messinesi e dal rappresentante della  "Messina Cruise Terminal"

Attualità

Progetto finalizzato alla promozione della pratica sportiva olimpica e paralimpica su tutto il territorio comunale

Advertisement

Copyright © 2024 | Testata giornalistica on-line d'informazione | Registrazione Tribunale di Messina n.12/2002 | P.I. IT02680760838 | Direttore Editoriale: Lillo Zaffino | Direttore Responsabile: Dario Buonfiglio