Seguici

Cerca nel sito

Politica

De Luca: la Regione è senza bilancio. A rischio servizi essenziali. Armao si dimetta

L’ ARS non riuscirà ad approvare il bilancio di previsione 2022/2024 entro i termini previsti dalla legge

“A pochi giorni dalla scadenza perentoria del 30 aprile è evidente che l’assemblea siciliana non riuscirà ad approvare il bilancio di previsione 2022/2024 entro i termini previsti dalla legge, anche perché il bilancio non esiste.”

Lo afferma il leader di Sicilia Vera e candidato alla Presidenza della Regione Cateno De Luca che torna a chiedere una presa di posizione da parte della classe politica che oggi siede tra i banchi del Parlamento Siciliano e le dimissioni dell’assessore Gaetano Armao.

“La Regione siciliana, spiega De Luca, è in esercizio provvisorio fino al 30 aprile. Restano solo cinque giorni a disposizione per l’approvazione e in cinque giorni potràessere approvato solo un bilancio fasullo in cui le entrate saranno gonfiate per recuperare somme e si procederà con gli accantonamenti.Ciòcomporterà il congelamento della spesa con il conseguente blocco dei trasferimenti ai comuni. A rischio i servizi essenziali per gli enti locali e gli stipendi dei dipendenti comunali. Tutto questo grazie ai magheggi dell’assessore Armao. È ora che si dimetta. È arrivato il momento che la classe politica si assuma le proprie responsabilità. Ho letto, prosegue De Luca, che pochi giorni fa i gruppi di opposizione all’Assemblea siciliana, tra cui il Pd, il Movimento 5 Stelle e Claudio Fava, hanno scritto al presidente del Consiglio Mario Draghi per chiedere la rimozione del presidente Musumeci e lo scioglimento dell’Assemblea, ma quando a febbraio Sicilia Vera ha presentato la mozione di sfiducia al presidente perché non l’hanno sottoscritta? Oggi torno a chiedere un atto di responsabilità. Si dimetta Armao, si dimettano tutti e concedano finalmente alla Sicilia l’occasione di ricominciare.”

 

 

Commenta la notizia

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

LEGGI ANCHE

Sport

A Carrara 3-3 nella finale scudetto di ritorno

Cronaca

Ogni azione possibile per tutelare il territorio dai roghi

Cronaca

Preventivo finalizzato alla confisca “per equivalente” disposto dal GIP del Tribunale di Messina

Politica

Con l’Assessore Baglieri si è poi svolto un seminario sulle potenzialità del mercato energetico regionale

Copyright © 2022 | Testata giornalistica on-line d'informazione | Registrazione Tribunale di Messina n.12/2002 | P.I. IT02680760838 | Direttore Editoriale: Lillo Zaffino | Direttore Responsabile: Dario Buonfiglio