Connettiti con noi

Cerca articoli o argomenti

Cronaca

La I commissione del Comune di Messina ha discusso sull’eliminazione pagamento pedaggio autostradale di di Villafranca

La nota di. Mario Biancuzzo

A Seguire la nota di. Mario Biancuzzo già Presidente e Consigliere 12 e 6 Quartiere :

In data odierna ho partecipato ai lavori della 1 commissione del Comune di Messina avente ad oggetto eliminazione pagamento pedaggio località Ponte Gallo Messina. In premessa si sottolinea che lo scrivente nel 2017 e nel 2023 ha raccolto un totale di 20577 firme per chiedere in maniera netta e definitiva l’eliminazione del pedaggio in località Ponte Gallo città di Messina. Quindi non occorre creare ulteriori danni e ulteriori beffe in danno di coloro che transitano all’interno del Comune di Messina ed in modo discriminatorio e illegittimo da 51 anni pagano una tassa non dovuta. L’incontro odierno piuttosto mi delude fortemente perché innanzitutto posto che rappresento 20577 cittadini avevo chiesto di partecipare ai lavori del Consiglio Comunale mentre vengo invitato perlomeno in questa fase vorreisperare in audizione della 1 Commissione del Comune. Secondo motivo di delusione e amarezza e che tra i componenti dalla 1 Commissione qualcuno pensa di tapparci la bocca facendo pagare di meno o addirittura che paghino qualcuno e non altri chissà come e quando solo i residenti dimenticando che nelle zone rivierasche e collinari molti concittadini messinesi hanno le seconde case. Ma visembra normale che alcuni consiglieri comunali propongono la politica dei pannicelli caldi? E’ evidente che questo illegittimo pedaggio vada rimosso ed eliminato per tutti! Non ha senso creare nuovi discriminazioni facendo pagare qualcuno e non altri. Mario Biancuzzo non si ferma attendo di essere convocato a partecipare attivamente ai lavori del Consiglio Comunale e ribadisco che l’intero Consiglio Comunale dovràascoltarmi. Non chiedo  favori, ne privilegi, ma garantire legalità, equità e giustizia. Il casello si trova a Ponte Gallo e non a Villafranca e siamo dentro il perimetro della città di Messina e nessuno deve pagare come non paga nessuno transitando negli altrisvincoli cittadini che la politica si passi una mano sulla coscienza e che nessuno si permetta di gioacre in danno di quanti vessati da 51 anni continuiamo a pagare un 1e20 centesimi per andare al centro della città e €120 centesimi per ritornare per compiere circa 6 km di mulattiera. Qualora la politica non utilizzerà scienza e coscienza mi riservo di adire alle vie legali con 20577 mila sottoscrittori ad oggi, per chiedere non solo l’eliminazione del pedaggio ma il risarcimento danni per 51 anni. Non permetto più a nessuno di giocare e prendere in giro i cittadini dell’intera città di Messina. Chiamo a raccolta tutti gli uomini e le donne di buona volontà: sindacati tutti, movimenti, liberi cittadini, comitati civici e movimenti politici uniamo le forze ed insieme una task-force per abolire questo pedaggio inaccettabile.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LEGGI ANCHE

Cronaca

“La notizia dei furbetti scovati nelle ultime prove concorsuali da casa dovrebbe spingere l’Amministrazione a far effettuare le prossime prove esclusivamente in presenza

Politica

L'evento rappresenta un momento cruciale per il movimento

Advertisement

Copyright © 2023 | Testata giornalistica on-line d'informazione | Registrazione Tribunale di Messina n.12/2002 | P.I. IT02680760838 | Direttore Editoriale: Lillo Zaffino | Direttore Responsabile: Dario Buonfiglio