Seguici

Cerca nel sito

Cronaca

I commercianti incontrano il commissario Santoro

“Incontro molto cordiale, ma senza soldi non si canta la messa”

E’ stato un incontro proficuo ma non risolutivo quello che oggi Confcommercio, Flai, Clai, SADA Casa Artigiani, Confagricoltura , Alces, PMI, e Assoristoratori hanno avuto con il commissario Leonardo Santoro per discutere della sospensione del pagamento per il 2022 del Canone di occupazione suolo pubblico. Un incontro nell’ambito del quale le otto sigle, rappresentate da Carmelo Picciotto, Confcommercio, Lino Santoro, PMI, Luigi Spignolo CLAAI e Salvatore Longo SADA Casa Artigiani, hanno incassato la disponibilità del commissario alla presenza del ragioniere generale Cama. “La disponibilità – affermano Picciotto, Santoro, Spignolo e Longo, c’è ma il bilancio previsionale, a meno che non ci sia un vero e proprio miracolo, non sarà esitato entro il 31 marzo. Quindi dal primo di aprile tutti dovranno pagare la tassa di occupazione suolo pubblico. Ovviamente auspichiamo che si possano recuperare le somme previste e inserite all’interno del previsionale, nel frattempo peò sarà necessario convocare un altro tavolo per la ridefinizione di molte occupazioni”. Nel corso dell’incontro è stato anche affrontato il tema del regolamento di regolariotà contributiva. “Il commissario – spiegano Picciotto, Santoro, Spignolo e Longo – ne ha preso atto e studierà il regolamento per valutare se ci sono degli elementi perfettibili e se le cifre dovute al comune dai commercianti possano essere in qualche modo agevolate, attraverso dilazioni di pagamento”. “Resta fermo – sottolineano i rappresentanti delle sigle coinvolte – che se non verranno adottati i dovuti correttivi molte aziende saranno costrette a chiudere. Noi non lo permetteremo!”. Affrontato anche il tema dell’inizio dei lavori di ristrutturazione di Piazza Cairoli che slitteranno al prossimo mese di ottobre.

Commenta la notizia

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LEGGI ANCHE

Cronaca

L’approvazione del bilancio previsionale dà speranza ma non rasserena del tutto gli imprenditori

Politica

Tre anni e otto mesi di tempo perso e di dis-amministrazione per Messina

Pubblicità

Copyright © 2022 | Testata giornalistica on-line d'informazione | Registrazione Tribunale di Messina n.12/2002 | P.I. IT02680760838 | Direttore Editoriale: Lillo Zaffino | Direttore Responsabile: Dario Buonfiglio