Cerca articoli o argomenti

Attualità

Giandomenico La Fauci (Ora Sicilia) denuncia la carenza di pediatri del Servizio Sanitario Nazionale sul territorio di Messina

Per l’esattezza nel distretto Messina Nord che si estende da Tremestieri al Comune di Rometta

«In qualità di membro delle istituzioni e di cittadino messinese mi sono sentito in dovere di portare avanti in maniera ufficiale e formale una questione di rara delicatezza: la carenza di pediatri del Servizio Sanitario Nazionale sul territorio di Messina. Per l’esattezza nel distretto Messina Nord che si estende da Tremestieri al Comune di Rometta. Insomma, un territorio vasto e complicato. 

La questione che sollevo – con una lettera indirizzata agli organi competenti e che allego a questa nota stampa – rappresenta un problema che non solo limita il diritto alla libera scelta e alla tutela della salute dei nostri bambini, ma mette anche a dura prova le famiglie, costrette spesso a ricorrere a servizi privati – che spesso vedono protagonisti gli stessi medici del SSN che nel pubblico non hanno possibilità di ricevere i pazienti – o a intasare i pronto soccorso.

La nostra comunità si trova di fronte a una situazione insostenibile, con solo 22 pediatri attivi, due dei quali prossimi al pensionamento, per fronteggiare le esigenze di una popolazione pediatrica in continua crescita. Negli ultimi anni, abbiamo assistito al pensionamento di 9 pediatri, un fenomeno che ha aggravato ulteriormente la situazione, costringendo i bambini oltre i 6 anni a rivolgersi ai medici di medicina generale, meno specializzati in pediatria.

La salute dei nostri bambini è una priorità assoluta, un diritto fondamentale garantito dalla Costituzione Italiana, e il Servizio Sanitario Nazionale deve assicurare l’accesso equo alle prestazioni sanitarie. È per questo che ho deciso di agire, sollecitando un’attenzione immediata e misure concrete per affrontare questa emergenza. La mia lettera chiede una revisione dei criteri di assegnazione dei pediatri e la creazione di incarichi definitivi, adeguati alle reali esigenze della nostra popolazione pediatrica.

Confido nella sensibilità e nell’impegno delle istituzioni e dei professionisti della sanità per trovare soluzioni rapide ed efficaci. È essenziale lavorare insieme per garantire che ogni bambino abbia il diritto a ricevere cure adeguate e che le famiglie possano avere fiducia in un sistema sanitario pubblico accessibile e di qualità. Grazie per il vostro supporto e l’attenzione a questa questione critica».

Lo dichiara in una nota il vice presidente supplente del Consiglio Comunale, Giandomenico La Fauci (Ora Sicilia).

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LEGGI ANCHE

Attualità

Con a capo il Commissario Straordinario CA. Antonio Ranieri accompagnato  dai principali agenti marittimi  messinesi e dal rappresentante della  "Messina Cruise Terminal"

Attualità

Progetto finalizzato alla promozione della pratica sportiva olimpica e paralimpica su tutto il territorio comunale

Attualità

In Sicilia – terra vocata per il grano – al posto del grano si montano pannelli fotovoltaici

Advertisement

Copyright © 2024 | Testata giornalistica on-line d'informazione | Registrazione Tribunale di Messina n.12/2002 | P.I. IT02680760838 | Direttore Editoriale: Lillo Zaffino | Direttore Responsabile: Dario Buonfiglio