Seguici

Cerca nel sito

Cultura

Zanca l’emissione di un francobollo con relativo annullo

Un francobollo dedicato alla “Processione della Vara e dei Giganti di Messina”

Tra le iniziative promosse dall’Amministrazione comunale, nell’ambito della rassegna “La Vara di Messina. Una storia di fede lunga 500 anni” edizione 2022, dedicata a Franz Riccobono, in collaborazione con il Gruppo Storico della Vara e dei Giganti ed il contributo di Associazioni culturali, oggi, venerdì 12, sino alle ore 13, a Palazzo Zanca è attivo un ufficio postale distaccato di Poste Italiane per l’emissione di un francobollo dedicato alla “Processione della Vara e dei Giganti di Messina”. Il Sindaco Federico Basile, accompagnato dall’Assessore alla Cultura Enzo Caruso, ha espresso parole di apprezzamento per lodevole iniziativa. Appartenente alla serie tematica “Le festività” proposto dal Circolo Filatelico Peloritano, viene utilizzato un annullo “Primo giorno” ed è prenotabile uno speciale folder e altri prodotti filatelici legati all’emissione del francobollo richiesto al Ministero dello Sviluppo Economico dal Circolo Filatelico Peloritano. L’emissione del rettangolino dentellato è stata inserita nel programma 2022 delle manifestazioni “La Vara, una storia di fede lunga 500 anni”. Saranno invece posti in vendita solo nei prossimi giorni, allo Sportello filatelico dell’Ufficio postale Messina 18 a Largo San Giacomo (alle spalle del Duomo), uno speciale folder illustrato contenente il francobollo, una quartina, la cartolina, la busta e il bollettino ufficiale dell’emissione. Inaugurata oggi, nell’atrio del Comune, la Mostra filatelica e di cartoline d’epoca “Storia e fede a Messina” allestita a cura del Circolo Filatelico Peloritano, che resterà fruibile dal pubblico fino al 29 agosto. Relativamente alle caratteristiche tecniche del francobollo la vignetta, delimitata in basso dalle sagome di alcuni astanti, raffigura la storica Processione della Vara di Messina, un grande carro votivo dedicato alla Madonna Assunta portato in processione il 15 agosto, affiancata dai Giganti Mata e Grifone, due colossali statue in cartapesta, ritenuti i fondatori di Messina. Il francobollo è stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, in rotocalcografia, su carta bianca, patinata neutra, autoadesiva, non fluorescente con grammatura di 90 g/mq.

 

Commenta la notizia

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

LEGGI ANCHE

Cultura

Dal 2 al 9 ottobre prossimi in programma quattro geoeventi

Attualità

Su iniziativa degli Assessori alle Politiche Giovanili Liana Cannata e alla Cultura Enzo Caruso

Cultura

Previsti laboratori e un ciclo di otto seminari con autorevoli relatori: imparare, progettare, comunicare, tra le linee guida delle attività

Pubblicità

Copyright © 2022 | Testata giornalistica on-line d'informazione | Registrazione Tribunale di Messina n.12/2002 | P.I. IT02680760838 | Direttore Editoriale: Lillo Zaffino | Direttore Responsabile: Dario Buonfiglio