Cerca articoli o argomenti

Cultura

Sabato 28 Gennaio,la Grande Musica da Camera protagonista a Messina al Palacultura Antonello

La Stagione Concertistica dell’Accademia Filarmonica di Messina 

 

MESSINA – Dopo il grande successo del Concerto della Roma Tre Orchestra, un altro prestigioso e atteso appuntamento della 74^ Stagione Concertistica dell’Accademia Filarmonica di Messina, in programma Sabato 28Gennaio alle ore 18 al Palacultura Antonello.

Verrà eseguito, per la prima volta a Messina, il Concerto per violino, pianoforte e Quartetto d’Archi di Ernest Chausson op.21, uno dei massimi capolavori della musica cameristica del tardo Ottocento. Protagonisti il famoso violinista DAVIDE ALOGNA, l’acclamato pianista ENRICO PACE e il pluripremiato QUARTETTO EOS, formato daElia Chiesa e Giacomo Del Papa al violino, Alessandro Acqui alla viola e Silvia Ancarani al violoncello. Nella prima parte del concerto il Quartetto Eos eseguirà il Quartetto per archi n. 11 in fa minore, op. 95 “serioso” di Ludwig Van Beethoven.

DAVIDE ALOGNAè uno dei più attivi musicisti per lo studio, la riscoperta e la diffusione del repertorio del novecento italiano. Il suo lavoro ha permesso di riportare in vita diverse opere di Respighi, Fano, Castelnuovo-Tedesco, Margola, Wolf-Ferrari attraverso prime esecuzioni nazionali e mondiali, registrazioni e pubblicazioni. Si è diplomato con il massimo dei voti in violino e in pianoforte presso i Conservatori di Como e Ferrara, in musica da camera e in violino al Conservatorio di Parigi. Ha studiato composizione con Luca Francesconi e si è perfezionato all’Accademia Chigiana di Siena con Giuliano Carmignola, che lo ha definito “un grandissimo talento” premiandolo con un “diploma d’onore”. Nel 2016 ha debuttato da solista alla Sala Stern della Carnegie Hall di New York e il 29 ottobre 2017 da solista al Teatro alla Scala di Milano accompagnato dai Cameristi della Scala. Ha iniziato una brillante carriera da solista e da camerista che lo ha portato ad esibirsi in alcune delle sale da concerto più importanti del mondo. Suona un violino Carlo Antonio Testore – ex Wilhelmji del 1715.

Nato a Rimini, ENRICO PACEha studiato con Franco Scala al Conservatorio di Pesaro, dove si è diplomato anche in Composizione e Direzione d’orchestra. Si è perfezionato all’Accademia Pianistica Internazionale “Incontri col Maestro” di Imola con Lazar Berman e Boris Petrushansky. Suo prezioso mentore in seguito è stato il didatta belga Jacques de Tiège. Dopo la vittoria del primo premio al Concorso Internazionale Franz Liszt di Utrecht nel 1989, Enrico Pace ha intrapreso una straordinaria carriera concertistica che lo ha portato a suonare in tutti i continenti collaborando co numerose orchestre prestigiose come la Royal Orchestra del Concertgebouw, la Filarmonica di Monaco, la LSO di Londra la BBC Philharmonic Orchestra e l’Orchestra Nazionale di Santa Cecilia di Roma. Agli impegni solistici affianca un’intensa attività cameristica. Forma stabilmente un duo pianistico con Igor Roma e si esibisce regolarmente in recital con il violinista Leonidas Kavakos. È docente presso l’AccademiaInternazionale  di Imola “Incontri con il maestro”.

 

Vincitore del “Premio Farulli” della Critica Musicale “Franco Abbiati” 2018, il Quartetto Eossi è formato nel 2016 dall’incontro di quattro giovani musicisti (Elia Chiesa e Giacomo Del Papa violini, Alessandro Acqui viola, Silvia Ancarani violoncello) all’interno del Conservatorio S. Cecilia di Roma.Dal 2017 il Quartetto Eos è stato selezionato per far parte del progetto “Le Dimore del Quartetto” ed è stato ammesso al corso di alto perfezionamento per Quartetto d’Archi nella classe del Quartetto di Cremona presso l’Accademia Stauffer.Gli artisti suonano quattro strumenti del liutaio tedesco Stefan-Peter Greiner, per gentile concessione di Valentin Erben (Alban Berg Quartet), che ne ha anche commissionato la costruzione affinché gli strumenti suonassero unicamente in quartetto.

 

Prevendita disponibile online e in tutti i punti vendita del circuito Boxoffice Sicilia. www.ctbox.it

 

 

Prossimi appuntamenti:

 

Sabato 4 Febbraio ore 18 Palacultura Antonello

Da Eros a Thanatos percorrendo il Romanticismo e il Simbolismo

PAOLO RESTANI pianoforte

Musiche di Chopin, Debussy, Liszt

 

Sabato 11 Febbraio ore 18 Palacultura Antonello

LA MUSICA MIRACOLOSA

Storia e leggenda di Wladyslaw Szpilman

Il pianista del ghetto di Varsavia

FRANCESCO NICOLOSI pianoforte

STEFANO VALANZUOLO narratore

Testi di STEFANO VALANZUOLO

Musiche di Chopin, Liszt-Wagner Rachmaninov,..

 

Sabato 25 Febbraio ore 18 Palacultura Antonello

IL FU MATTIA PASCAL

Dal romanzo di Luigi Pirandello

conGIORGIO MARCHESI attore

musiche scritte ed eseguite dal vivo da RAFFAELE TONINELLI

regia Giorgio MARCHESI & Simonetta SOLDIER

 

 

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LEGGI ANCHE

Cultura

Promosso dall’associazione Orchestra da Camera di Messina

Cultura

Il duo composto da Adriano Sangineto all’arpa e Giovanni Caruso alle percussioni

Advertisement

Copyright © 2024 | Testata giornalistica on-line d'informazione | Registrazione Tribunale di Messina n.12/2002 | P.I. IT02680760838 | Direttore Editoriale: Lillo Zaffino | Direttore Responsabile: Dario Buonfiglio