Cerca articoli o argomenti

Cultura

Oggi venerdì 21 giugno, la Festa Italiana della Musica 2024. Si comincia al Teatro “Vittorio Emanuele”

Previsto un evento anche domenica 23 giugno

Anche quest’anno l’Amministrazione comunale ha iscritto la città di Messina tra i comuni italiani che propongono a livello locale la “Festa Italiana della Musica”, edizione 2024. L’evento, patrocinato dal Comune di Messina, si svolge oggi, venerdì 21 giugno, per festeggiare con la musica il solstizio d’estate, e domenica 23 giugno. L’Amministrazione, per il tramite dell’assessorato alla Politiche culturali, ha coordinato il calendario delle varie attività proposte in collaborazione con il Conservatorio A. Corelli, la Brigata AOSTA, l’Ente Teatro e le associazioni che hanno offerto le loro esibizioni e/o spettacoli.

Obiettivo della Festa della Musica è diffondere i valori della musica e le esibizioni degli artisti rese, per principio, all’insegna della gratuità.

La Giornata Europea della Musica nacque a Parigi il 21 giugno 1982 prevedendo, su tutto il territorio francese, l’esibizione di musicisti giovani e meno giovani nelle piazze, negli spazi urbani e nei giardini. Dal 1985 si celebra in quasi tutte le città europee; in Italia arrivò prima a Roma e poi a Napoli ed è promossa dal consiglio dei Ministri e dal ministero della Cultura con l’adesione di numerosi comuni italiani.

Il programma prevede i seguenti appuntamenti:

TEATRO “VITTORIO EMANUELE”

ore 19.00 – Concerto dell’Orchestra Sinfonica del Conservatorio “A. Corelli” (formata da allievi, docenti e tirocinanti del “Corelli”), diretta dal Maestro Francesco Ommassini, docente di Esercitazioni Orchestrali presso l’Istituto musicale peloritano).

Brani eseguiti: Sinfonia dal “Barbiere di Siviglia” di G. Rossini; Care compagne dalla “Sonnambula” di V. Bellini, la Suite n. 2 dall'”Arlesienne” di G. Bizet, la Sinfonia dalla “Giovanna d’Arco” di G. Verdi, Ernani, involami dall'”Ernani” di G. Verdi e la Suite n. 2 dalla “Carmen” di G. Bizet. Solista il soprano messinese Francesca Mannino.

Oggi – Venerdì 21 giugno

PIAZZA CAIROLI

ore 19.30 – Esibizione della Banda Musicale della Brigata AOSTA

ore 20.30 – “Notte di Note”. Esibizione di una band e cantanti con corpo di ballo, a cura di MP Eventi

MUSICA SUI PELORITANI, a cura dell’Associazione Kiklos e Don Minico

Museo Cultura e Musica Popolare dei Peloritani Villaggio Gesso

ore 17:00 – “la Lira di Apollo e la musica delle sfere” Giuseppe Severini, liutaio-musicista.

Don Minico – Colle San Rizzo, Arena “Tano Cimarosa” – Terrazze nel bosco.

ore 18:30 – “Suoni di pan”, a cura dei Suonatori della tradizione pastorale peloritana e “voci dell’anima popolare nebroidea” a cura dei cantori di galati mamertino

ore 19:15 – “Un frizzante viaggio musicale nel Novecento, Mandolin promenade”.

Duo Effe, Camilla Finardi. mandolino; Massimiliano Filippini, chitarra

ore 20:15 – “Quando la luna cantava”. Canti, danze e fiabe della tradizione siciliana

Compagnia “Sikania Minor Deus” – Ensemble strumentale vocale di tradizione

Domenica – 23 giugno

Villaggio di Salice -P.za Canonica

Ore 21.00 – Festa della Musica a cura della Proloco Casali Peloritani in collaborazione con la Parrocchia S. Stefano Juniore, Associazione Banda Musicale di Salice e Gruppo “Curiamo Salice”.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LEGGI ANCHE

Cultura

Organizzata dalla Casa della Musica e delle Arti “Giuseppe e Rosa Uccello”

Cultura

In occasione del XXXII° anniversario della strage di via d’Amelio, incontro intitolato “Un breve ricordo di Paolo Borsellino

Cultura

Solo lo scopo di «far conoscere per intero la figura del leader socialista democratico e riformista ucciso cent’anni fa»

Advertisement

Copyright © 2024 | Testata giornalistica on-line d'informazione | Registrazione Tribunale di Messina n.12/2002 | P.I. IT02680760838 | Direttore Editoriale: Lillo Zaffino | Direttore Responsabile: Dario Buonfiglio