Cerca articoli o argomenti

Cultura

Annuncio Minustro Bernini su test Medicina. Leanza: bene eliminazione quiz TOLC, ma unica strada è abolizione numero chiuso come previsto dalla nostra legge voto

La selezione la fa il merito universitario

“La strada da seguire per l’accesso alla facoltà di Medicina è solo quella indicata dalla legge voto di cui sono stato promotore e primo firmatario, già approvata all’unanimità dall’Assemblea regionale siciliana, che prevede il libero accesso attraverso l’abolizione del numero chiuso”. Lo dice  Calogero Leanza parlamentare regionale del Pd, vicepresidente della commissione sanità.
“A chi sostiene che l’abolizione del numero chiuso potrebbe portare ad un abbassamento della qualità dei laureati – continua Leanza – ricordiamo che proprio quelli che insegnano nelle facoltà italiane e che quotidianamente salvano vite umane sono medici laureatisi quando l’accesso alla facoltà non prevedeva né test ne numero chiuso. Sono felice che il Ministro Bernini abbia preso atto che i quiz d’accesso TOLC siano una beffa, come avevo ampiamente argomentato nel nostro incontro. Il problema, tuttavia, è nel metodo: l’accesso alla facoltà deve essere libero e garantito a tutti. La selezione la fa il merito universitario.”
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LEGGI ANCHE

Attualità

Approfondimenti sui temi connessi alla compilazione del curriculum vitae, alla comunicazione efficace,  al colloquio di lavoro e all’allenamento delle competenze

Cultura

 Corso di Alta formazione per ‘Civil servant’

Cultura

Luminare della medicina, attualmente presidente onorario della federazione mondiale di neurochirurgia

Cultura

Siamo pronti a ragionare su come coniugare investimenti regionali e nazionali

Advertisement

Copyright © 2024 | Testata giornalistica on-line d'informazione | Registrazione Tribunale di Messina n.12/2002 | P.I. IT02680760838 | Direttore Editoriale: Lillo Zaffino | Direttore Responsabile: Dario Buonfiglio