Seguici

Cerca nel sito

Cronaca

Pulizie ATM: ancora protesta davanti alla Zenith spa

SGB: “Ma che si deve fare in questa città per il lavoro? L’accordo con De Luca non vale nulla? E gli impegni recentissimi di ATM in Consiglio Comunale?”.

Ancora protesta davanti alla Zenith spa, l’azienda che gestisce l’appalto per la pulizia di autobus, tram e locali di ATM spa.

Ma che si deve fare in questa città per il lavoro?”, così Vincenzo Capomolla, dirigente SGB Sindacato Generale di Base. “Breve storia. I lavoratori sono quelli che da anni, appalto dopo appalto, hanno gestito le pulizie di bus, mezzi, spazi e locali prima di ATM e poi della nuova ATM spa. Nel passaggio dalla vecchia e dalla nuova società vengono “dimenticati”, anche dai sindacati interni, così fanno fatica a farsi assorbire dalla Zenith spa, l’azienda che vince l’appalto con la nuova ATM spa e che ha sede nello stesso immobile dove, scherzo del destino, c’è il comitato di De Luca”.

Con l’assunzione di Zenith spa, i contratti di lavoro vengono falcidiati fino a 9 ore settimanali, precariato a go go: risultato, stipendi sotto ogni soglia di civiltà in quello che, lo sottolineiamo, è un servizio comunale, la media di poco più di 5 minuti per la pulizia di un autobus in piena pandemia. Situazione persino peggiore oggi, con gli autobus triplicati e le ore di lavoro rimaste quelle che erano ”, continua.

Scatta la protesta, con una serie di manifestazioni davanti ad ATM spa ed al Comune: “Arriviamo ad un accordo formale con l’ex sindaco De Luca, che esclude l’internalizzazione ma si impegna ad nuovo bando che comunque garantisca anche la continuità lavorativa al personale impegnato da anni. Impegno confermato ripetutamente dal Presidente di ATM spa in Commissione consiliare appositamente convocata. Quindi? L’appalto attuale è ormai in scadenza e del nuovo bando invece non c’è traccia. Ma che bisogna fare in questa città?

SGB annuncia di essere pronta ad altre proteste anche davanti al Comune ed a ATM spa, ed a tirare in causa anche l’ex sindaco e tutti i candidati: “Valgono a qualcosa l’accordo firmato con l’ex sindaco De Luca, gli impegni del presidente di ATM? Era uno scherzo? Ma è così che si trattano lavoro e servizi comunali in questa città?”.

Oggi,  la protesta davanti alla sede della Zenith spa, in via Oratorio San Francesco, a partire dalle ore 10.

Commenta la notizia

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LEGGI ANCHE

Cronaca

La decisione si è resa necessaria per difendere e tutelare le professionalità

Cronaca

Per la vittima il mobbing significa prima di tutto problemi di salute.

Società

Aperte le selezioni online per individuare i candidati che parteciperanno al McDonald’s Job Tour

Attualità

Il lavoro di consegna a domicilio per tanti esercizi commerciali

Pubblicità

Copyright © 2022 | Testata giornalistica on-line d'informazione | Registrazione Tribunale di Messina n.12/2002 | P.I. IT02680760838 | Direttore Editoriale: Lillo Zaffino | Direttore Responsabile: Dario Buonfiglio