Seguici

Cerca nel sito

Cronaca

La burocrazia a Messina penalizza anche i disabili

Non è possibile penalizzare i portatori di handicap

Non è possibile, a rigor di logica,  che per il rinnovo del contrassegno  di parcheggio per disabili si debba attendere settimane.  La normale burocrazia penalizza, more solito, i cittadini ma , nel caso di disabili e portatori di handicap,  vi è mancanza di sensibilità da parte degli uffici preposti al servizio. Questa è la  situazione, a dir poco assurda, che sta vivendo Umberto Bitto, 74 anni, che, da settimane, attende l’esito positivo della pratica presentata. Nulla cambia, a Messina, anni fa un anziano di 91 anni, disabile al 100% si è dovuto presentare personalmente, con ambulanza e barella, negli uffici per ritirare il pass disabili.  Non è possibile penalizzare i portatori di handicap anche per il disbrigo delle normali pratiche. Messina deve ritornare, nei fatti,  ad essere una città a”misura d’uomo”.
Commenta la notizia

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

LEGGI ANCHE

Copyright © 2022 | Testata giornalistica on-line d'informazione | Registrazione Tribunale di Messina n.12/2002 | P.I. IT02680760838 | Direttore Editoriale: Lillo Zaffino | Direttore Responsabile: Dario Buonfiglio