Cerca articoli o argomenti

Cronaca

Approvata la gara di appalto per i “Lavori di Costruzione di un nuovo impianto di depurazione a Tono”

Il Commissario Unico per la Depurazione Prof. Fabio Fatuzzo esprime grande soddisfazione

Dopo un lungo e faticoso lavoro di riorganizzazione della Struttura e grazie ad un accordo di collaborazione tra il Commissario per il contrasto del rischio idrogeologico nella Regione Siciliana, On. Renato Schifani e ilCommissario Unico per la Depurazione Prof. Fabio Fatuzzo, si annuncia la pubblicazione di quattro importanti gare di appalto. 

 

La prima riguarda i “Lavori di Costruzione di un nuovo impianto di depurazione a Tono”, con un importo abase di gara di 66 milioni di euro. L’impianto previsto nel Comune di Messina è atteso da decenni e riveste un’importanza strategica di primissimo piano per il territorio.

  Zappardino” che servei comuni di Gioiosa Marea e Piraino. Importo a base di gara è di 6 milioni di euro.

 

Seguono i piani di “Monitoraggioambientale dell’impianto di depurazione incontrada Lusia a Ragusa”,importo a base di gara 159 mila euro e dell’”Impianto di depurazione in 

località Tavola Grande e rifacimento della condotta sottomarina del 

comune di Capo d’Orlando”. Importo a base di gara 570 mila euro.

 

Il Commissario Unico per la Depurazione Prof. Fabio Fatuzzo (foto) esprime grande soddisfazione: 

“Si cominciano a vederei primi importanti risultati, stiamo procedendo a spron battuto per adeguare la depurazione Siciliana agli standard richiesti dalla normativa Europea e molto presto

annunceremo la pubblicazione di ulteriori gare di appalto attese da anni, che consentiranno di aprire numerosicantieri che porteranno la nostra Regione a recuperare il terreno perduto”.

 

 

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LEGGI ANCHE

Cronaca

"Approdo Sottomarino – SE Annunziata". Terna comunica che le attività inizieranno domani e avranno una durata di circa 40 giorni.

Cronaca

Via Concerie rimane ancora una strada negata ai residenti

Attualità

Il terreno sottostante i mattoni autobloccanti del parcheggio sembra aver ceduto proprio al centro dell'area di sosta

Cronaca

La durata degli interventi in progetto è prevista in novanta giorni

Advertisement

Copyright © 2024 | Testata giornalistica on-line d'informazione | Registrazione Tribunale di Messina n.12/2002 | P.I. IT02680760838 | Direttore Editoriale: Lillo Zaffino | Direttore Responsabile: Dario Buonfiglio