Cerca articoli o argomenti

Attualità

Mariagrazia Interdonato, Presidente di MessinaServizi Bene Comune: “Messina, leader nella Gestione dei Rifiuti in Sicilia”

Questo straordinario risultato posiziona Messina al vertice della classifica delle città impegnate nella gestione sostenibile dei rifiuti

“Messina ha sfatato il mito del ‘non si può fare’ ed oggi è la prima città metropolitana in Sicilia e ottava tra le 14 città con popolazione superiore ai 200 mila abitanti con una percentuale di differenziata vicina al 60%. Siamo avanti rispetto a Roma, Genova, Napoli, Bari ,Palermo e Catania. Il nostro obiettivo è raggiungere il 65%.”
Lo ha dichiarato stamattina Mariagrazia Interdonato, Presidente di MessinaServizi Bene Comune in diretta ospite degli studi di Antenna Sicilia del giornalista Michele Cucuzza nella trasmissione Buongiorno Sicilia, parlando dell’evento in programma giovedì 1° febbraio alle ore 9.30 a Palazzo Zanca: “65% e oltre! Efficienza e Sfide in Sicilia: Riduzione, Riutilizzo, Riciclo e Recupero. La Virtuosa Gestione dei Rifiuti nella Città Metropolitana di Messina.”
Questo straordinario risultato posiziona Messina al vertice della classifica delle città impegnate nella gestione sostenibile dei rifiuti, dimostrando che con determinazione e collaborazione si possono raggiungere obiettivi ambiziosi.
 La stampa e la cittadinanza sono invitati a partecipare all’evento del 1° febbraio, occasione per condividere le esperienze virtuose di Messina nella gestione dei rifiuti e illustrare la strada percorsa per raggiungere questi risultati significativi
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LEGGI ANCHE

Cronaca

Una collaborazione finalizzata all’installazione presso il Centro di selezione di Pace di un robot per la selezione dei rifiuti gestito dall’intelligenza artificiale, il primo...

Cronaca

Comune e MessinaServizi Bene Comune hanno presentano la nuova campagna di comunicazione e sensibilizzazione anche attraverso l’utilizzo delle fototrappole

Attualità

Soltanto l'uno aprile, le isole ecologiche rimarranno chiuse

Attualità

Implementate le fototrappole per stanare chi conferisce rifiuti abusivamente e adesso si rischiano anche pesanti sanzioni penali.

Advertisement

Copyright © 2024 | Testata giornalistica on-line d'informazione | Registrazione Tribunale di Messina n.12/2002 | P.I. IT02680760838 | Direttore Editoriale: Lillo Zaffino | Direttore Responsabile: Dario Buonfiglio