Seguici

Cerca nel sito

Attualità

Capaci di Crescere Messina, a 30annni dalla strage di Capaci 200 bambini a Messina piantano l’ulivo della legalità

Un messaggio forte di presenza quello lanciato dalle Istituzioni e dalle organizzazioni presenti

 

Oggi, anniversario della Strage di Capaci 200 studenti degli Istituti comprensivi Pascoli-Crispi, Boer-Verona Trento e Battisti-Foscolo si sono dati appuntamento a Piazza Casa Pia per ricordare insieme cos’è oggi la lotta alle mafie.

L’iniziativa rientra nel Cartellone “Capaci di Crescere in rete” promosso da Fondazione Ebbene con il patrocinio della Fondazione Giovanni Falcone che in tutta Italia promuove iniziative di riflessione, animazione e confronto dedicate ai giovani e al loro ruolo nel contrasto alle Mafie.

La tappa messinese, realizzata dal Movimento Cristiano Lavoratori è stata una vera festa della legalità. I bambini, accompagnati dalle loro insegnati hanno partecipato a laboratori artistici e giochi di comunità organizzati dai giovani di MCL. Arte e gioco sono stati terreni facili su cui muoversi, i temi trattati quelli del rispetto, della partecipazione, dell’accoglienza, del ricordo e molto altro.

I ragazzi presenti hanno raccontato con i loro occhi il contrasto alle e realizzato i lenzuoli a tema così come ogni anno gli studenti fanno su invito della Fondazione Falcone.

Alle 12, in chiusura di mattinata alla Presenza del Vice Commissario del Comune di MessinaMirella Vinci, del  Tenente Alice Candelli Comandante interinale compagnia di Messina centro, della Preside dell’Istituto Pascoli Crispiprof.ssa Giusy De Luca, del Presidente dell’Azione Cattolica diocesana Alberto Randazzo, del Presidente di MCL Messina Fortunato Romano e del Consigliere di Gestione di Fondazione Ebbene Elisa Furnari, è stato piantato in piazza l’Ulivo della Legalità.

Un messaggio forte di presenza quello lanciato dalle Istituzioni e dalle organizzazioni presenti, che invita i bambini a prendersi cura della città e del bene comune proprio attraverso la legalità.

La giornata rientra inoltre tra le attività del progetto “Un’opportunità per Me, la gimkana del sabato”, avviato lo scorso marzo, che mette insieme azioni complementari per la riqualificazione della piazza.

Commenta la notizia

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LEGGI ANCHE

Attualità

L’iniziativa, ampiamente partecipata, si è conclusa con un dibattito a cui hanno preso parte gli studenti

Attualità

Piazza Casa Pia si è trasformata in un laboratorio a cielo aperto per raccontare il contrasto alle mafie

Pubblicità

Copyright © 2022 | Testata giornalistica on-line d'informazione | Registrazione Tribunale di Messina n.12/2002 | P.I. IT02680760838 | Direttore Editoriale: Lillo Zaffino | Direttore Responsabile: Dario Buonfiglio