Seguici

Cerca nel sito

Sport

Serie C, terza vittoria di fila del Messina contro la Vibonese

La squadra giallorossa si è imposta meritatamente in casa del “fanalino di coda” del girone grazie ai gol di Damian, Busatto e Catania

Il Messina ha calato il tris di vittorie, battendo per 3-1 in trasferta la Vibonese, “fanalino di coda” del girone C di serie C. La partita comincia in ritardo, ben oltre i 5 minuti previsti dalla Figc per la guerra in Ucraina. I giallorossi cercano di proporsi in avanti nelle fasi iniziali, ma non trovano spazi perché gli avversari rimangono compatti, senza pressare sul portatore di palla. Ritmi lenti e poche verticalizzazioni in questa fase. Al 15’ Ngom, che ha segnato 2 gol negli ultimi 180 minuti, lascia infortunato il rettangolo di gioco, al suo posto Grillo. Dieci minuti dopo, Damian indirizza la sfera oltre la traversa su punizione. Statella tenta la soluzione dalla distanza, ma il portiere blocca centralmente. Sempre da calcio da fermo, Damian sblocca il punteggio al 29’ con un tiro a giro di destro, che sorprende Marson sul suo palo. Al 39’ rigore per i calabresi per un dubbio fallo di mano nell’area ospite: dal dischetto Curiale trasforma, abbinando forza e precisione. Risaliti fallisce, prima dell’intervallo, il sorpasso, non centrando il bersaglio da pochi passi.

In avvio di ripresa, Volpe prende il posto di Gelonese per i padroni di casa, che propongono, così, un assetto più offensivo. Fofana ci prova con una staffilata di controbalzo, deviata in tuffo da Marson. Ancora più ghiotta l’opportunità (9’) di Busatto, che manda alto di testa. Triplo cambio operato da mister Ezio Raciti con Marginean, Russo e Catania per Konate, Statella e Goncalves. Spettacolare ripartenza biancoscudata al 21’ con il neoentrato Catania che si invola sulla sinistra ed offre a Busatto l’assist del 2-1. I peloritani continuano ad attaccare. Sull’altro fronte, Lewandowski si oppone (29’) al tentativo da fermo di Curiale. Alla mezz’ora, la conclusione deviata di Adorante mette i brividi alla retroguardia locale. Catania chiude i conti, allo scadere, con un incredibile pallonetto da centrocampo.

Vibonese-Messina 1-3
Marcatori: 29’ Damian; 41’ Curiale (rigore); 21’ st Busatto; 46’ st Catania.
Vibonese: Marson, Mahrous (26’ st Panati), Polidori, Risaliti, Gelonese (1’ st Volpe), Basso, Ngom (15’ Grillo, 33’ st Spina), Zibert, Corsi, Cattaneo (26’ st Blaze), Curiale. A disp. Mengoni, Alvaro, La Ragione, Bellini, Carosso. All. Nevio Orlandi.
Messina: Lewandowski, Trasciani, Morelli (47’ st Angileri), Carillo, Celic, Damian, Fofana, Konate (14’ Marginean), Statella (14’ st Russo), Goncalves (14’ st Catania), Busatto (25’ st Adorante). A disp.: Fusco, Rondinella, Camilleri, Fantoni, Giuffrida, Simonetti. All. Ezio Raciti.
Arbitro: Di Marco di Ciampino (Bianchini di Perugia e Croce di Nocera Inferiore).
Note: sono stati ammoniti: Polidori, Cattaneo, Mahrous, Volpe, Celic, Recupero: 2’ e 3’.

Commenta la notizia

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Risultati

LEGA PRO GIRONE C

LEGGI ANCHE

Sport

Campionato Juniores - Fase Regionale

Sport

Uno dei calciatori più amati dai tifosi

Sport

I biancazzurri rappresenteranno la provincia di Messina insieme alla Jonica

Sport

I neroverdi salutano Savona da assoluta rivelazione del torneo

Copyright © 2022 | Testata giornalistica on-line d'informazione | Registrazione Tribunale di Messina n.12/2002 | P.I. IT02680760838 | Direttore Editoriale: Lillo Zaffino | Direttore Responsabile: Dario Buonfiglio