Connettiti con noi

Cerca articoli o argomenti

Sport

Polisportiva Nino Romano – SSD UniMe – Volley 3-2

In casa mamertina, soddisfazione per la prima convocazione in serie C per le due giovanissime Martina Pollicino (Under 18) e Ginevra Pino (Under 16)

 

MILAZZO – Successo in agrodolce per la Polisportiva Nino Romano che, nel derby messinese del “PalaCiantro” di sabato scorso,  si impone 3-2 (25-22 / 25-18 / 23-25 / 23-25 / 15-9) sull’SSD Unime. E’ una festa a metà, quella delle ragazze del presidente Maurizio Lo Duca, sia per il punto lasciato alle avversarie, dopo aver condotto la gara avanti di due set, sia per il mancato aggancio in classifica al Messina Volley che vanifica la possibilità, per le mamertine, di andare a giocarsi la FinalFour di Coppa Sicilia, a Modica, nel prossimo weekend.

Posta in palio alta e partenza contratta della formazione di mister Mauro Maccotta che, sul piano nervoso, accusa l’impatto con il match. Primo set in sostanziale equilibrio, controllato senza troppe difficoltà dalle padrone di casa che, grazie anche all’ingresso di Alessandra Musicò acquistano graduale fiducia, fino al break finale di Claudia Puglisi che, con una serie di servizi incisivi, crea il distacco necessario per chiudere in proprio favore il parziale.

Nel secondo set, dopo una primo iniziale vantaggio della Romano, le ospiti riescono a recuperare il distacco. Sul 10-10, mister Maccotta decide di puntare ancora sull’esperienza di Alessandra Musicò al posto di Angela Bertè, apparsa spenta. La veterana di casa sale in cattedra, mettendo a terra palloni preziosi per il 25-18 finale.

Nel terzo set, le mamertine subiscono il ritorno dell’Unime. Le ragazze di Paola Laganà scavano un solco significativo, riuscendo, nonostante il recupero della squadra di casa, a mantenere il vantaggio accumulato, aggiudicandosi il parziale.

Nel quarto set, Romano sempre avanti fino alle battute conclusive; proprio nel momento più importante, tra le padrone di casa, inizia a prevalere la paura, vero punto di rottura del match. Le ospiti comprendono che possono giocare su questa condizione di vantaggio e riescono a conquistare il prolungamento del match fino al set decisivo.

Nel tie-break, leggero vantaggio, al cambio campo, per l’Unime (7-8). La rabbia e la voglia di prevalere delle mamertine vien finalmente fuori e gli ultimi punti sono una standing ovation per una prestazione di Rosa Imperiale (24 punti e top spike del match), non sempre in chiaro; la lunga di casa, con personalità, riesce a guidare la squadra fino al 15-9 conclusivo.

In casa mamertina, soddisfazione per la prima convocazione in serie C per le due giovanissime Martina Pollicino (Under 18) e Ginevra Pino (Under 16).

Le dichiarazioni, a fine gara, dell’opposto Rosa Imperiale e della centrale Claudia Puglisi.

Rosa Imperiale: “Siamo ancora a metà campionato e la strada è ancora lunga. Ci aspettano tante partite. Oggi abbiamo preso un’occasione importante, però cerchiamo di andare avanti nonostante tutto”.

Claudia Puglisi: “Purtroppo questi due punti, che ci lasciano l’amaro in bocca, sono comunque importanti per il campionato. Siamo attualmente terze ad un solo punto di distacco dalla seconda, Priverno a salire il più in alto possibile”.

Hanno diretto l’incontro Marco Leonardi (1° arbitro) e Eleonora Morabito (2° arbitro).

Prossimo fine settimana di sosta, dedicato alla FinalFour di Coppa Sicilia. Le “RomaNine” torneranno in campo, per la prima giornata di ritorno, sabato, 4 febbraio – ore 18:00. Al “PalaCiantro” sarà la volta della Volley Academy WeKondor.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Risultati

LEGA PRO GIRONE C

LEGGI ANCHE

Sport

L’Amministrazione ha individuato il PalaRescifina quale impianto per lo svolgimento dell’importante manifestazione sportiva

Sport

Trasferta laziale amara per la Desi Shipping Akademia Messina, che sbatte contro un’agguerrita Sant’Elia e subisce la sconfitta per 3-1. Partenza che fa ben...

Sport

Il secondo posto solitario in classifica a due sole lunghezze dalla battistrada PVT Modica

Advertisement