Cerca articoli o argomenti

Sport

Pallacanestro serie B, Barcellona 4.0-Fortitudo Messina 104-68

Dura un quarto l’equilibrio al PalAlberti di Barcellona Pozzo di Gotto

 

Dura un quarto l’equilibrio al PalAlberti di Barcellona Pozzo di Gotto, con la Fortitudo che tiene testa ai giallorossi, conducendo anche di 6 punti, fino al vantaggio locale del 10’ per 20-19. Punteggio che si dilaterà ampiamente nei successivi parziali fino al 104-68 con cui va in archivio la sfida valida per la seconda giornata del girone di ritorno. 25 punti per Tagliano (miglior realizzatore dell’incontro) e doppia doppia per Kader da 15 punti e 14 rimbalzi, in una partita però gravemente condizionata dai falli commessi, già quattro a metà del secondo parziale.

Coach Claudio Cavalieri schiera inizialmente il quintetto composto da Scozzaro, Tagliano, Nnabuife, Kader e Simone Cavalieri. Indelicato e Drigo realizzano i primi quattro punti per Barcellona, poi la Fortitudo trova ritmo offensivo, accorcia con la tripla di Cavalieri e firma il vantaggio sul 4-5 con Nnabuife. Buonissimo l’approccio al match dei neroverdi che, dopo il 7-6 di Tartamella, piazzano un bel break di 7-0 con la tripla di Cavalieri, due punti di Nnabuife e i liberi di Kader (7-13). Caroè interrompe la serie di canestri neroverdi, ma Marinelli fa 2/2 dalla lunetta (c’è anche l’antisportivo di Drigo), prima che Fernandez e Marangon riportino Barcellona a un possesso di distanza (13-15). Altro antisportivo a Cerruti, 2/2 di Tagliano e canestro anche di Caporossi per il 15-19. I giallorossi di casa, complice anche l’uscita dal campo di Kader gravato di due falli, piazzano un break finale di 5-0 e chiudono il primo quarto sul 20-19 con il canestro di Acosta.

Barcellona apre il secondo quarto con un parziale di 10-0 e vola sul 30-19 con i punti di Marangon, Gojkovic, Sahin e Indelicato. Tagliano accorcia per la Fortitudo (30-21), ma la tripla di Fernandez e i liberi di Gojkovic valgono il 35-21. Nuovo antisportivo a Indelicato, Cavalieri segna il 35-22, ma Barcellona tocca il massimo vantaggio sul +15 con il canestro di Tartamella. Segna ancora Tagliano, poi, dopo il tecnico a Caroè, Caporossi fa 3/3 ai liberi per il 39-27. La tripla di Cerruti, però, regala un nuovo importante allungo ai locali che arrivano al +18 sul 47-29 che diventa 47-32 allo scadere del quarto con la tripla di Tagliano.

Subito un canestro di Kader al rientro dall’intervallo lungo che poi risponde anche alla tripla di Indelicato (50-37). Il lungo fortitudino, che nel secondo quarto ha incassato anche il quarto fallo personale in appena 12’ complessivi di utilizzo, tiene sul -15 i suoi (54-39) dopo i canestri di Fernandez e Tartamella. Parziale che, però, si dilata fino al 59-40, con Tagliano a interrompere il nuovo break barcellonese e la Fortitudo che si riporta sul 59-45 con Cavalieri e Kader (11 nel periodo per lui). Antisportivo anche a Giannullo convertito da Acosta per il 61-45 e altro parziale giallorosso di 13-4 con Bilous che firma il 72-49 con cui si chiude il quarto.

Tagliano segna quattro punti in fila in avvio di ultimo periodo (72-53), ma il tentativo di rientrare della Fortitudo è subito anestetizzato dalla tripla di Acosta. Doppia cifra anche per Cavalieri che tocca quota 12 con la tripla del 76-56, ma il momento è utile solo per arrotondare gli score personali, come fanno Cerruti da una parte (autore di due triple consecutive) e Tagliano dall’altra che realizza altri sei punti consecutivi (85-62. Il numero 81 neroverde, però, commette un fallo antisportivo su Caroè e Barcellona tocca il +26 sull’88-62. Partita che ha poco da dire, Claudio Cavalieri dà spazio a Di Mauro, Amato e Mento, con i padroni di casa che però arrivano fino al 104-68 con la schiacciata di Gojkovic che manda in archivio la gara.

Barcellona 4.0-Fortitudo Messina 104-68
(20-19, 47-32, 72-49, 104-68)

Barcellona 4.0: Bilous 1, Tartamella 8, Fernandez 11, Indelicato 6, Drigo 4, Lalic, Acosta 7, Marangon 13, Gojkovic 14, Caroè 12, Cerruti 18, Sahin 10. All. Biondo.

Fortitudo Messina: Mento, Marinelli 2, Scozzaro 1, Amato, Di Mauro, S. Cavalieri 13, Caporossi 5, Nnabuife 5, Giannullo 2, Giovani, Kader 15, Tagliano 25. All. C. Cavalieri

Arbitri: Giorgio Raffaele Loccisano di Cosenza e Antonio Caputo di Lamezia Terme

 

 

 

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LEGA PRO GIRONE C

LEGGI ANCHE

Sport

I pugliesi vincono sul parquet della Cittadella sportiva dell’Annunziata

Sport

Simone Cavalieri e Scozzaro, si arrendono per 79-73 al termine di una partita ben giocata ed estremamente equilibrata

Sport

I peloritani confermano la netta sensazione di non essere inferiori agli avversari

Sport

Un successo voluto, ottenuto di squadra e che ripaga i giovani neroverdi e l’intera società

Advertisement

Copyright © 2024 | Testata giornalistica on-line d'informazione | Registrazione Tribunale di Messina n.12/2002 | P.I. IT02680760838 | Direttore Editoriale: Lillo Zaffino | Direttore Responsabile: Dario Buonfiglio