Seguici

Cerca nel sito

Politica

Gli auguri di buon Lavoro al Commissario Santoro dall´on. Siracusano e dalla Uil

Il commissario avrà il delicato e importante compito di gestire gli affari correnti

“Buon lavoro a Leonardo Santoro, attuale segretario generale dell’Autorità di Bacino della Regione Siciliana, nominato commissario della città di Messina dal presidente Nello Musumeci, dopo le dimissioni del sindaco Cateno De Luca. E auguri anche ai due subcommissari: la sovrintendente ai Beni culturali Mirella Vinci e il viceprefetto di Messina Francesco Milio. Il commissario avrà il delicato e importante compito di gestire gli affari correnti – sempre complessi, in una città come Messina – e di traghettare al voto, in modo ordinato e possibilmente senza eccessivi scossoni, il Comune peloritano. Come deputata nazionale ed esponente di un grande partito, metto a disposizione del commissario Santoro la mia sincera collaborazione. Forza Italia sarà pronta a fare la sua parte per la città di Messina e per la sua comunità”. Così Matilde Siracusano, deputata messinese di Forza Italia.

Gli auguri della Uil

“Formuliamo i migliori auguri di buon di buon lavoro all’ing. Leonardo Santoro, neo Commissario straordinario del comune di Messina, al dott. Francesco Milio e alla dott.ssa Mirella Vinci, Subcommissari dell’Ente, chiamati dalla Regione a guidare la città di Messina fino all’insediamento del nuovo sindaco” lo ha dichiarato Ivan Tripodi, segretario generale della Uil Messina. “Auspichiamo e siamo certi che la triade commissariale si caratterizzerà, in primis, per ripristinare un clima di serenità tra i lavoratori del Comune di Messina e delle società partecipate, per ristabilire la normale dialettica sindacale scevra da parzialità, insulti e volgarità e per ricostruire una condizione di sano confronto civile con tutti i cittadini e tutte le realtà sociali, economiche, politiche, culturali e del volontariato della città. In questo momento ci sembra corretto non andare oltre e attendere il formale insediamento del Commissario e dei Sub che dovranno celermente affrontare questioni scottanti per il futuro di Messina, a partire dal dossier relativo alle pesanti obiezioni della Corte dei Conti riguardo il piano di riequilibrio e la relativa tenuta finanziaria dell’Ente. E’ indubbio che prossimamente chiederemo un incontro all’ing. Santoro al fine di analizzare le molteplici tematiche che necessitano un serio approfondimento da parte dell’amministrazione cittadina nel quadro di un corretto e costruttivo rapporto con il Sindacato. Pertanto, un sincero in bocca al lupo all’ing. Santoro, al dott. Milio e alla dott.ssa Vinci” ha così concluso Ivan Tripodi, segretario generale della Uil Messina.

Commenta la notizia

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

LEGGI ANCHE

Copyright © 2022 | Testata giornalistica on-line d'informazione | Registrazione Tribunale di Messina n.12/2002 | P.I. IT02680760838 | Direttore Editoriale: Lillo Zaffino | Direttore Responsabile: Dario Buonfiglio