Cerca articoli o argomenti

Cronaca

La Polizia arresta noto pregiudicato e sequestra 10 chili di sostanza stupefacente

Erano impegnati nell’ordinaria attività di controllo del territorio

 

Erano impegnati nell’ordinaria attività di controllo del territorio quando, transitando presso il Rione Gravitelli, le Volanti della Polizia di Stato hanno potuto riconoscere  un noto pregiudicato, che nei pressi della propria abitazione, alla vista degli Agenti, cercava di rientrare frettolosamente in casa, come se volesse sottrarsi ad un eventuale controllo di polizia. Insospettiti dal suo atteggiamento, i Poliziotti lo hanno avvicinato per chiedergli il perché di quel nervosismo, ma l’uomo non forniva alcuna valida giustificazione ed insisteva per rientrare in casa. Intanto gli Agenti, accostatisi all’uscio di casa, avvertivano il forte odore tipico della marijuana provenire proprio dall’interno dell’abitazione. A specifica domanda, il quarantaquattrenne ammetteva a quel punto di avere in casa modica quantità di sostanza, a suo dire «per mero uso personale». Allertata la sala operativa, sopraggiungevano in ausilio altre Volanti. I Poliziotti quindi sottoponevano ad approfondita perquisizione l’abitazione, rinvenendo circa 10 kg di sostanza stupefacente.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LEGGI ANCHE

Cronaca

I poliziotti hanno condotto l’arrestato presso la casa circondariale,in attesa di convalida del Giudice per le Indagini Preliminari

Cronaca

Per il secondo anno consecutivo, il progetto “E…estate con noi”, approda nella provincia di Messina ed esattamente a Taormina nella Piazza Duomo ove, nelle...

Cronaca

La Carta di qualificazione del conducente – ricorda il Dirigente della Polizia Stradale di Messina Antonio Capodicasa - è necessaria per assicurare la qualificazione...

Advertisement

Copyright © 2024 | Testata giornalistica on-line d'informazione | Registrazione Tribunale di Messina n.12/2002 | P.I. IT02680760838 | Direttore Editoriale: Lillo Zaffino | Direttore Responsabile: Dario Buonfiglio