Seguici

Cerca nel sito

Cronaca

Imprenditore edile cade da un’impalcatura e muore a Lipari

Un imprenditore edile Bartolo Zaia, 68 anni, è morto oggi a Lipari. Sarebbe caduto da un’impalcatura in un cantiere in località Zinzolo. Dalle prime indagini sembrerebbe che  l’uomo si fosse recato nella casa della figlia dove erano in corso lavori di restauro di un rudere.  Una ricostruzione del tragico episodio che è stata poi  smentita dalla figlia Luana Zaia: «Mio padre non stava lavorando nella casa. Ha avuto un malore ed è caduto dalle scale». I carabinieri, però, stanno indagando sull’ipotesi di un incidente sul lavoro, perché la casa dove l’uomo è morto è in ristrutturazione ed è di proprietà della figlia.

Commenta la notizia

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LEGGI ANCHE

Cronaca

L'incidente si è verificato all'altezza della stazione ferroviaria.

Cronaca

Forse a causa di un malore, l’uomo ha perso l’equilibrio ed è precipitato al suolo

Cronaca

Un uomo di 55 anni, Gaspare Rallo, originario di Palma di Montechiaro è morto la scorsa notte al Policlinico di Messina dopo essere rimasto ferito in modo grave perché...

Cronaca

Intervenuti gli agenti della polizia stradale

Pubblicità

Copyright © 2022 | Testata giornalistica on-line d'informazione | Registrazione Tribunale di Messina n.12/2002 | P.I. IT02680760838 | Direttore Editoriale: Lillo Zaffino | Direttore Responsabile: Dario Buonfiglio