Connettiti con noi

Cerca articoli o argomenti

Cronaca

Camere di Commercio, tour di Tamajo in Sicilia: si parte il 26 gennaio da Catania e Messina

Per conoscere le istanze e i problemi del territorio

Tour nelle sedi delle Camere di Commercio siciliane per l’assessore regionale alle Attività produttive, Edy Tamajo, per incontrare gli imprenditori dell’Isola e presentare i bandi regionali Bonus Energia e Ripresa Sicilia, due misure messe in campo dal governo Schifani per andare incontro alle esigenze delle aziende siciliane.

«Il tour programmato che partirà giovedì 26 gennaio dalle sedi di Catania e Messina è propedeutico innanzitutto per conoscere le istanze e i problemi del territorio attraverso gli imprenditori e le parti sociali  –  dice l’assessore Tamajo – e inoltre per dare massima diffusione ai contenuti dei due importanti bandi disposti dal mio dipartimento. Le dotazioni finanziare in oggetto possono essere un’occasione di sviluppo per supportare il più possibile le imprese attraverso strumenti finanziari volte ad aumentare la capacità di competere nel mercato globale».  

 

–  26/01/2023 ore 11 CCIAA Catania

–  26/01/2023 ore 17 CCIAA Messina

–  01/02/2023 ore 10 CCIAA Palermo

–  02/02/2023 ore 11 CCIAA Siracusa

–  02/02/2023 ore 17 CCIAA Ragusa

–  07/02/2023 ore 17 CCIAA Trapani

–  09/02/2023 ore 11 CCIAA Enna

–  09/02/2023 ore 17 CCIAA Caltanissetta

–  16/02/2023 ore 11.30 CCIAA Agrigento

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LEGGI ANCHE

Attualità

La Regione Siciliana si presenta alla prossima edizione della Bit 2023 reduce da una stagione che ha registrato importanti risultati in termini di arrivi...

Politica

La proposta del vicepresidente della Commissione Sanità dell’Assemblea regionale siciliana che chiede anche più fondi per le borse di studio di specializzazione

Politica

I termini per scegliere la scuola da frequentare sono scaduti ieri, lunedì 30 gennaio

Cultura

Al Comune di Messina verranno destinati 100.000 euro per il recupero del bene. Altri 400.000 euro arriveranno per mettere in sicurezza il tratto di...

Advertisement