Cerca articoli o argomenti

Attualità

Villaggio Fipe Confcommercio a San Filippo del Mela

Carlotta Previti, ‘puntare su Distretti commerciali per creare identità territoriale, rigenerare tessuto urbano e accrescere attrattività e potenzialità sistema imprese’.

“La Sicilia (ri)nasce dai Borghi, difatti esaminando le prospettive di crescita regionale attraverso l’ottica della solidarietà e dei principi civici presenti nei numerosi borghi, che rappresentano circa un quarto della popolazione e due terzi del territorio regionale, si può formulare una nuova visione di sviluppo”.

A dirlo Carlotta Previti (foto) esperta di fondi europei che interverrà oggi pomeriggio alle 18.30 alla Tavola rotonda in piazza Giuliano a San Filippo del Mela nel corso del dibattito su “Imprese del commercio locale e sviluppo sostenibile”, con la partecipazione del presidente Fipe Confcommercio di Messina Carmelo Picciotto e Giovanni Pino Sindaco di San Filippo del Mela. L’evento è organizzato da Confcommercio, Fipe e Comune di San Filippo e prevede oggi dalle 17 anche “Un Villaggio Fipe Confcommercio”  con street food e l’esposizione  di attività commerciali e stand enogastronomici a km zero, nell’ambito della Notte Bianca a San Filippo del Mela. Previsto anche alle 21.30 un momento musicale con Barbara Arcadi band.

Prendendo spunto da un’idea del presidente di Confcommercio Messina Carmelo Picciotto che da mesi cerca di sviluppare questo progetto, – prosegue Previti – si deve auspicare che la Sicilia si rigeneri integrando le diverse identità territoriali, le consolidate comunità commerciali e le creative giovani generazioni, poiché il valore del commercio oggi è pronto per organizzarsi in Distretti economici.

Il Distretto economico commerciale si configura come strumento attraverso il quale, all’interno di un definito ambito territoriale, le imprese, i corpi intermedi e i soggetti pubblici puntano sul commercio come fattore di integrazione e di valorizzazione delle risorse di cui dispone un territorio, per accrescerne l’attrattività, rigenerare il tessuto urbano e sostenere la competitività delle sue polarità commerciali, con particolare riferimento a quella del centro storico.

Lo scopo principale del Distretto è quello di sviluppare la competitività di sistema delle imprese commerciali in esso localizzate, mediante la promozione dell’area e la valorizzazione del contesto a beneficio della comunità di riferimento (residenti, frequentatori, turisti). L’ intervento promosso dall’amministrazione di S Filippo tiene conto della necessità di sostenere la valorizzazione del tessuto imprenditoriale dei territori nelle polarità urbane e nei comuni – anche di minori dimensioni – favorendo la ripresa delle imprese e/o l’avvio di nuove attività che possano accrescere la capacità di presidio e di attrazione commerciale.

Per poter promuovere le attività economiche e i servizi ai cittadini/consumatori – siano essi residenti o frequentatori o turisti – il Distretto cerca di favorire un processo di cambiamento dell’offerta dei servizi con un sistema di offerta che deve essere capace di ottimizzare gli effetti positivi della digitalizzazione”; un servizio al cliente di elevata qualità; la promozione dell’esperienza sensoriale sul luogo; l’unicità del contesto; la bellezza e dell’accessibilità del luogo di acquisto e di consumo; la capacità di adottare tutte le leve di marketing di impresa e di marketing territoriale per trovare soluzioni ed equilibri nuovi, anche in seguito alle modificazioni della domanda”.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LEGGI ANCHE

Società

Seguito con interesse da 15 ospiti della sezione maschile “protetti”

Attualità

Sollecitati efficaci sistemi di controllo unitamente alla previsionedi severe sanzioni per i trasgressori

Attualità

Non possiamo che essere orgogliosi dei nostri ragazzi e ragazze

Advertisement

Copyright © 2024 | Testata giornalistica on-line d'informazione | Registrazione Tribunale di Messina n.12/2002 | P.I. IT02680760838 | Direttore Editoriale: Lillo Zaffino | Direttore Responsabile: Dario Buonfiglio