Cerca articoli o argomenti

Attualità

UniMe ed ENEA brevettano un sistema per l’abbattimento della popolazione batterica in alimenti liquidi

Questa innovativa tecnica permette di ottenere un notevole risparmio energetico

L’Università di Messina ha brevettato, insieme all’Agenzia Nazionale per le nuove Tecnologie, l’Energia e lo Sviluppo Economico Sostenibile (ENEA), un “Apparato e metodo per la generazione di campi elettrici pulsati ad alta intensità”. Il brevetto si riferisce ad un sistema per l’abbattimento della popolazione batterica in alimenti liquidi mediante campi elettrici pulsati ad alta intensità.

 

Questa innovativa tecnica permette di ottenere un notevole risparmio energetico rispetto ai trattamenti tradizionali di conservazione alimentare, garantendo al contempo la sicurezza degli alimenti e il mantenimento delle caratteristiche organolettiche dei prodotti freschi. Co-inventori del sistema brevettato sono i proff. Antonio Testa e Salvatore De Caro del Dipartimento di Ingegneria e gli ingegneri Saverio Panarello e Tommaso Scimone.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LEGGI ANCHE

Cultura

L’appuntamento si terrà nelle sere del 13, 14 e 15 maggio

Attualità

È l’iniziativa di inclusione e condivisione che l’UOC di Neuropsichiatria Infantile dell’AOU “G. Martino” di Messina

Advertisement

Copyright © 2024 | Testata giornalistica on-line d'informazione | Registrazione Tribunale di Messina n.12/2002 | P.I. IT02680760838 | Direttore Editoriale: Lillo Zaffino | Direttore Responsabile: Dario Buonfiglio