Seguici

Cerca nel sito

Sport

Vittoria al tie-break per il Messina Volley sulla Pol. Nino Romano

Il match del recupero della 18ª giornata del campionato di Serie C

Il Messina Volley, fra le mura amiche del “PalaJuvara”, si aggiudica al tie-break il match del recupero della 18ª giornata del campionato di Serie C femminile contro la Polisportiva Nino Romano. Le ragazze di mister Danilo Cacopardo reagiscono al vantaggio ospite, ribaltando a proprio favore il computo dei set. Il pareggio delle atlete di mister Maccotta porta al quinto set le sorti dell’incontro, con la squadra di casa caparbia ad aggiudicarsi il risultato finale. Il primo set di apre con l’allungo del team di Milazzo di 4 lunghezze (1-5) grazie a Bertè, Puglisi, Imperiale e Cuzzocrea. Il muro di Vallefuoco e la palla a terra di Imperiale consegnano il +7 (3-10) per le ospiti con mister Cacopardo a chiamare la pausa. Al rientro, dopo un batti e ribatti, due punti di Bertè e la palla a terra di Imperiale concretizzano il +10 (8-18) per la Nino Romano e il coach locale chiama il suo secondo time-out. Sempre Imperiale allunga a +11 (11-22). Ancora botta e risposta fra le due squadre con la Nino Romano a piazzare il set-point (+11; 13-24). Le padrone di casa ne annullano tre, ma le ospiti si portano in vantaggio nel computo dei set (16-25). Il parziale successivo parte in equilibrio fino al 4 pari, con il Messina Volley a tentare la fuga (+4; 8-4) con Giulia Mondello e due ace di capitan Michela Laganà. Mister Maccotta chiama time-out che però non sortisce gli effetti sperati visto che il gap fra le due formazioni si mantiene pressappoco lo stesso. L’ace di Mondello determina il +6 (21-14) con Maccotta a chiedere la seconda pausa. Sempre un ace del numero 8 giallo-blu e un pallonetto di Giovanna Biancuzzo materializzano il +9 (24-15) e il set-point per il Messina Volley. Bertè e due ace di A. De Luca ne annullano quattro (-5; 24-19) con Cacopardo a chiedere time-out. Al rientro, dopo un altro punto della Pol. Nino Romano, le locali chiudono il parziale e pareggiano il computo dei set (25-20). Partenza in vantaggio per il Messina Volley nel set successivo (+3; 4-1), caratterizzato da due spunti di G. Biancuzzo. Maccotta chiama subito la pausa e, dopo un batti e ribatti, Bertè piazza il pareggio (8-8). Sempre il numero 27 ospiti realizza il sorpasso (+3; 8-11) ed è adesso Cacopardo a chiedere time-out. Due ace di Chiara Raineri pareggiano e ribaltano nuovamente il risultato (+1;14-13), mentre due pallonetti millimetrici di capitan Laganà portano a +3 il vantaggio delle padrone di casa (17-14). Seconda pausa per coach Maccotta che gli consente di raggiungere il -1 (19-18), ma Mondello e due ace di Laganà concretizzano il +4 (22-18) locale. Ancora Mondello è autrice del set-point (24-20), mentre il pallonetto di G. Biancuzzo ribalta il computo dei set a favore delle giallo-blu (25-20). Dopo il 4 pari, il parziale successivo vede avanti le ospiti di 4 lunghezze (4-8) grazie a Imperiale, Vallefuoco e l’ace di Puglisi. Il Messina Volley reagisce e si porta a -1 (7-8) con il muro di Giulia Spadaro e l’ace di Mondello. L’ace di Raineri materializza il pari (11-11), ma Bertè e l’ace di Vallefuoco riportano a +2 (11-13) le ospiti. Nuovo pareggio locale (14-14) e successivo vantaggio ospite (+4; 15-19) con due volte Puglisi, Imperiale e l’ace di Bertè. Cacopardo chiama la pausa, ma due punti di Imperiale allungano per le ospiti (+6; 15-21). Nuova reazione locale e l’ace di Raineri (-4; 19-23), induce Maccotta a chiedere time-out. Al rientro Bertè sigla il set-point (19-24), ma il pallonetto di Laganà e la palla a terra di Mondello ne annullano due (-3; 21-24). Puglisi chiude il parziale a favore del team di Milazzo (21-25) rimandando le sorti del match al tie-break. Botta e risposta nel quinto fino al 5-5, con la Nino Romano a cercare lo sprint con tre punti consecutivi (5-8). Il muro di Vallefuoco rappresenta il +4 (5-9) con Cacopardo a chiamare la pausa che da vigore alle padrone di casa visto che accorciano a -2 (7-9) con il muro di Spadaro. Mister Maccotta chiama la pausa, ma un nuovo monsterblock di Spadaro piazza il -1 (8-9). Il Messina Volley pareggia (10-10) e Vallefuoco riporta avanti le ospiti (10-11). Si viaggia così punto a punto fino al pallonetto e il successivo muro di G. Biancuzzo a materializzare il +2 (14-12) e dunque il match-point. Maccotta chiama il suo secondo time-out che si traduce nel punto di Puglisi (14-13). G. Biancuzzo sigla il punto decisivo che consegna l’incontro al Messina Volley (15-13). “E’ stata una partita molto combattuta – commenta mister Cacopardo – anche se il alcuni momenti la qualità dell’incontro non è stata di alto livello. In generale, considerata la stagione, la fatica e il lungo campionato affrontato è chiaro che abbiamo giocato un’ottima partita. Dal punto di vista tecnico ci sono stati degli errori che di solito non facciamo il allenamento, però ci trovavamo di fronte un avversario di tutto rispetto, che ti mette sotto pressione, molto organizzato e fisicamente molto forte. La nostra è una prestazione che, in linea di massima, segue mediamente quelle del girone di ritorno, tranne alcuni momenti di défaillance che però è normale visto che siamo con le atlete contate e la stagione è diventata molto pesante. Sono moderatamente soddisfatto della prestazione e il risultato lascia il tempo che trova anche perché, per noi, può essere importante fino ad un certo punto”.

Messina Volley –Pol. Nino Romano 3-2 (16-25; 25-20; 25-20; 21-25; 15-13)

Messina Volley:Dulcetta, Mondello 13, Laganà (Cap.) 12, Raineri 5, Biancuzzo G. 14, Spadaro 7, Arena 3, Biancuzzo Y. (Lib. 1), Scarfì (Lib. 2). All. Cacopardo, 2° All. Rizzo.

Pol. Nino Romano:Prizzi, Vallefuoco 11, Guardo Imperiale 16, Lo Duca (Cap.), De Luca M. 1, Puglisi 15, Cuzzucrea 4, Fleres, De Luca A. 3, Antoci 1, Bertè 13, Maggio (Lib. 1), Cucinotta (Lib. 2). All. Maccotta, 2° All. Cucinatta.

Arbitri:Iudica e Patanè.

Commenta la notizia

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Risultati

LEGA PRO GIRONE C

LEGGI ANCHE

Sport

Cacopardo: "Probabilmente la cosa che ci ha messo più in difficoltà è stata la loro battuta"

Sport

Gara 2 dello scontro palyoff al Palatracuzzi

Copyright © 2022 | Testata giornalistica on-line d'informazione | Registrazione Tribunale di Messina n.12/2002 | P.I. IT02680760838 | Direttore Editoriale: Lillo Zaffino | Direttore Responsabile: Dario Buonfiglio