Connettiti con noi

Cerca articoli o argomenti

Sport

Una Desi Shipping Akademia Messina tutta cuore torna con un punto da Vicenza. 3-2 il finale per l’Anthea Vicenza Volley

Al termine di una battaglia durata quasi due ore e mezzo

 

Al termine di una battaglia durata quasi due ore e mezzo la Desi Shipping Akademia Messina torna da Vicenza con un punto preziosissimo conquistato contro le padrone di casa dell’Anthea Vicenza Volley. Il 3-2 finale consegna la vittoria alla squadra di casa ma premia l’orgoglio, la grinta e la determinazione della squadra di Coach Breviglieri che, sotto di 2 set, operano una rimonta da manuale che costringe le vicentine al tie break e permette al club del Presidente Costantino di tornare a casa con un punto importante per la classifica.

Prima frazione combattuta ed avvincente. Complice anche qualche errore di troppo da entrambe le parti, il set scivola via su un sostanziale equilibrio, con Vicenza che tenta di scappare nella metà del game ma Messina con grande determinazione ricuce lo strappo e dà vita ad un testa a testa molto avvincente con le avversarie. Alla fine Vicenza trova lo sprint sull’ultima parte del game, grazie anche ad un’ottima fase a muro, e conquista il primo parziale del match (25-21). Partenza schock nel secondo set per Vicenza, che si porta subito sul 5-0 e gestisce il vantaggio sino alla fine del game, con Akademia che subisce l’avvio sprint delle avversarie e non riesce a trovare la reazione utile a ribaltare lo svantaggio, cedendo anche la seconda frazione alle avversarie con un rotondo 25-13. L’inizio del terzo set è di marca messinese: la Desi Shipping appare determinata e costruisce da subito un piccolo margine di vantaggio, con Vicenza che, però, rimane sempre pericolosamente vicino. Muzi e compagne premono sull’acceleratore e riescono a scavare l’importante solco nei confronti delle avversarie a metà set (7-14); l’Anthea prova in più occasioni la reazione ma, questa volta, Akademia appare determinata e riesce a portare a casa il suo primo set dell’incontro (19-25). Come nel secondo set anche nella quarta frazione la squadra di casa parte forte e, nonostante una buona difesa di Messina, trova l’importante +4 con una Kavalenka difficile da contenere (5-1). Akademia non molla e trova il prezioso pari (6-6) che rimette in equilibrio il game e che permane per diverso tempo. A metà set Vicenza mette la freccia e piazza un nuovo break di 4-0 che potrebbe affossare definitivamente le ospiti che, , però, si rendono protagoniste di una grandissima reazione e sul finale della frazione firmano il sorpasso che vale il 2-2 nel conteggio dei set e porta l’incontro al tie break (23-25). Al quinto set l’Anthea parte subito forte e trova il margine di vantaggio che resiste fino alla fine, ma è da lodare la reazione d’orgoglio delle messinesi, mai dome anche quando nel quarto set si trovano sotto di diverse lunghezze.

Buona prestazione tra le file messinesi per la Silotto, in campo per gran parte della gara e protagonista di una buona prova. Top scorer per Messina la Ebatombo (20 punti), mentre dall’altro lato la Kavalenka ne mette a sgeno 22.

 

Lo starting six della squadra di casa si compone con la giovanissima Del Federico al palleggio (classe 2004, in cabina di regia la posto delle infortunate Ferraro e Galazzo) e la Kavalenka come opposto, le due schiacciatrici sono Legros e Panucci, mentre Farina e Cheli compongono la coppia delle centrali. Libero Silvia Formaggio.

Coach Breviglieri risponde schierando nel sestetto iniziale la coppia Muzi-Ebatombo nella diagonale palleggiatore-opposto, le schiacciatrici sono Martilotti e Pertens mentre le centrali sono Mearini e Composto. Libero Giorgia Faraone.

 

Prima fase del set molto contratta: le due squadre si inseguono e sorpassano a vicenda ma nessuna delle due a scappare via, complice anche un andamento non preciso a servizio da entrambe le parti. Vicenza trova un break

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Risultati

LEGA PRO GIRONE C

LEGGI ANCHE

Sport

L’Amministrazione ha individuato il PalaRescifina quale impianto per lo svolgimento dell’importante manifestazione sportiva

Sport

In casa mamertina, soddisfazione per la prima convocazione in serie C per le due giovanissime Martina Pollicino (Under 18) e Ginevra Pino (Under 16)

Sport

Trasferta laziale amara per la Desi Shipping Akademia Messina, che sbatte contro un’agguerrita Sant’Elia e subisce la sconfitta per 3-1. Partenza che fa ben...

Sport

Il secondo posto solitario in classifica a due sole lunghezze dalla battistrada PVT Modica

Advertisement