Connettiti con noi

Cerca articoli o argomenti

Sport

Top Spin Messina Watchestogether-Bagnolese 3-3 a Villa Dante  

Nella settima giornata del campionato di Serie A1

Nella settima giornata del campionato di Serie A1, l’ultima del girone d’andata, la formazione del presidente Giorgio Quartuccio è stata fermata sul pari dalla squadra dell’ex Piccolin. Un punto a testa di Giovannetti, Rech Daldosso e Mutti.

                                                                      

Va in archivio con un pareggio il girone d’andata della Top Spin Messina WatchesTogether. La formazione del presidente Giorgio Quartuccio non è riuscita a centrare il bottino pieno davanti ai propri tifosi nell’ultimo appuntamento del 2023. A Villa Dante termina 3-3il match contro la Paninolab Bagnolese, valido per la settima giornata di Serie A1 maschile di tennistavolo, arbitrato da Raffaele D’Ambrogio di Messina.

 

Il tecnico Wang Hong Liang, coadiuvato in panchina da Marcello Puglisi, ha dovuto fare i conti con l’assenza per questo impegno di Niagol Stoyanov el’indisponibilità dell’ultim’ora di Antonino Amato.Nel primo singolare della serie Tommaso Giovannetti ha ceduto 1-3 a Jordy Piccolin, applaudito exdella Top Spin, tra i protagonisti dello storico Triplete realizzato nelle annate 2018/2019. Il padrone di casa è partito forte (5-1), ma ha dovutoincassare la rimonta piazzata dal giocatore bolzanino (9-6). Nuovo capovolgimento, con aggancio e sorpasso sul 10-9 per Giovannetti. Sciupato quel set-point, è stato invece Piccolin a chiudere 13-11, sfruttando la seconda opportunità utile. L’atleta della Bagnolese si è aggiudicato pure il secondo parziale per 11-6, dopo un buon avvio (5-3) di Giovannetti. Ripreso da 10-5 a 10-10 nella terza frazione, con Piccolin che ha annullato ben cinque set-point, il romano si è successivamente imposto per 12-10, dimezzando lo svantaggio. Nel quarto, tuttavia, Giovannetti ha sventato il primo match point sul 9-10, non il secondo e Piccolin ha così potuto tagliare il traguardo.

 

Incredibile l’epilogo della sfida che vedeva opposti Matteo Mutti e Francisco Sanchi. Il mantovano ha messo subito in discesa (7-4) il primo parziale, prevalendo per 11-5. Nel secondo si è staccato dall’8-8, ottenendo i tre punti decisivi. L’italo-argentino ha reagito prendendosi il terzo per 11-8 e bissando il punteggio nel quarto, in cui Mutti aveva cominciato col piede giusto (5-2). Sull’8-8 è stato però Sanchi a firmare l’allungo con tre punti di fila. Alla “bella”sembrava fatta quando Mutti si è issato sul 10-4, ma complice un vero e proprio black-out non ha capitalizzato il cospicuo vantaggio. Dopo i sei match-point svaniti, il successo è andato clamorosamente a Sanchi per 12-10.

 

A riaccendere la Top Spin ecco il 3-0 inflitto da Marco Rech Daldosso a Marco Frigeri. Il bresciano ha sempre condotto i giochi, scattando sul 6-2 e chiudendo 11-8 la prima frazione. Volato sull’8-2 nel secondo, Rech ha conquistato il set per 11-4. Anche il terzo è finito nelle sue mani senza eccessivi patemi (11-6).

 

Un convincente Tommaso Giovannetti ha quindi superato 3-1 Francisco Sanchi, portando i suoi sul 2-2. Sotto 8-9, il padrone di casa ha trovato lo sprint finale nel primo set. Incamerato con un largo 11-4 il secondo parziale, Giovannetti avrebbe potuto chiudere il discorso già nel terzo. Ribaltato da 0-3 a 6-3, la situazione di parità è tornata sul 6-6. L’atleta romano si è poi spinto sul 10-8. Sanchi, con due servizi, ha però cancellato i match-point, passando 12-10. Appuntamento soltanto rimandato per Giovannetti, andato sul 6-3 nel quarto e poi bravo a rintuzzare ogni tentativo di recupero (7-6) dell’ospite. Missione compiuta (11-6) e risultato adesso di 2-2.

 

Nel duello tra ex compagni di mille battaglieJordy Piccolin ha avuto la meglio (3-1) nei confronti di Marco Rech Daldosso. Il primo parziale ha visto Rech approdare inizialmente sul 5-2 e dunque vincere 11-6, trasformando la terza chance. Nel secondo, dal 4-0 per il padrone di casa, Piccolin ha accelerato fino al 10-6, chiudendo 11-7. Analogo il punteggio nel terzo, sempre a favore del giocatore della Bagnolese. L’11-4 timbrato da Piccolin nel quarto set ha fatto scendere il sipario. Ospiti avanti 3-2. Nell’ultimo singolare Matteo Mutti ha sconfitto 3-1 Marco Frigeri. Perso il primo parziale per 6-11, dominati totalmente dal mantovano i due seguenti (11-1, 11-3). Più combattuto il quarto, che Mutti ha conquistato per 11-7, accelerando dal 5-5 e decretando il definitivo 3-3 tra le due squadre. Non è arrivata la vittoria auspicata ma il quarto pareggio in sei sfide per la Top Spin Messina WatchesTogetherche chiude il girone d’andata imbattuta e avanza a quota 8, appaiata alla Marcozzi al secondo posto in classifica. (Messina, 1 dicembre 2023).

 

Top Spin Messina WatchesTogether-Paninolab Bagnolese 3-3

Tommaso Giovannetti-Jordy Piccolin 1-3 (11-13, 6-11, 12-10, 10-12)

Matteo Mutti-Francisco Sanchi 2-3 (11-5, 11-8, 8-11, 8-11, 10-12)

Marco Rech Daldosso-Marco Frigeri 3-0 (11-8, 11-4, 11-6)

Tommaso Giovannetti-Francisco Sanchi 3-1 (11-9, 11-4, 10-12, 11-6)

Marco Rech Daldosso-Jordy Piccolin 1-3 (11-6, 7-11, 7-11, 4-11)

Matteo Mutti-Marco Frigeri 3-1 (6-11

Giovannetti in azione (foto di Vincenzo Nicita Mauro)

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LEGA PRO GIRONE C

LEGGI ANCHE

Sport

In casa della capolista, la squadra allenata da Wang Hong Liang conserva l’imbattibilità stagionale

Sport

Al Palasport di Avenza il primo trofeo della stagione

Sport

La squadra allenata dal tecnico Wang Hong Liang ha chiuso 3-3 il confronto disputato alla palestra Le Badie

Sport

Prima vittoria esterna del campionato

Advertisement

Copyright © 2023 | Testata giornalistica on-line d'informazione | Registrazione Tribunale di Messina n.12/2002 | P.I. IT02680760838 | Direttore Editoriale: Lillo Zaffino | Direttore Responsabile: Dario Buonfiglio