Connettiti con noi

Cerca articoli o argomenti

Sport

Splendida top Spin Messina Watchestogether, 3-3 a Carrara. Amato protagonista con una doppietta

In casa della capolista, la squadra allenata da Wang Hong Liang conserva l’imbattibilità stagionale

                                                                      

Una bellissima Top Spin Messina WatchesTogether pareggia 3-3 al Palasport di Avenza contro l’Apuania Carrara nella sfida al vertice, mantenendo l’imbattibilità stagionale. Oltre quattro ore di gioco e di intense emozioni nella gara valida per la 2^ giornata del girone di ritorno di Serie A1. Prestazione da incorniciare di Antonino Amato, l’assoluto protagonista del match con una doppietta d’autore, stendendo prima Andrej Gacina e infine Mihai Bobocica nell’ultimo singolare. Per la squadra del presidente Giorgio Quartuccio un risultato meritatissimo, lo stesso dell’andata, acquisito grazie ad una prova di carattere, volontà e spirito di sacrificio.

 

Ad aprire la serie il confronto che vedeva impegnati Niagol Stoyanov e Tomislav Pucar. Il croato si è aggiudicato il primo parziale per 11-9, sfruttando il terzo set-point disponibile. Pure la seconda frazione è finita nelle mani di Pucar, per 11-4. A Stoyanov è invece riuscita la rimonta nel terzo, portandosi dall’1-5 per l’avversario all’11-7 conclusivo. L’11-7 in favore del padrone di casa nel quarto ha però chiuso i giochi, sancendo il 3-1.

 

Un immenso Antonino Amato (nella foto) ha consentito alla Top Spin di ristabilire immediatamente la parità superando per 3-0 Andrej Gacina. Il bis dell’impresa riuscitagli nella scorsa stagione con la maglia della Marcozzi, dopo averla sfiorata nella gara d’andata a Villa Dante. Il palermitano è passato 13-11 nel primo set, mancando un set-point (10-9) e annullandone uno (10-11). Dopo un avvio equilibrato (4-4) nel secondo, Amato è scattato sul 9-6 e poi sul 10-7, capitalizzando la terza occasione (11-9).Strepitosa la partenza del siciliano nel terzo, con un eloquente 7-1 a testimoniarlo. Il croato ha provato a rifarsi sotto (9-7), ma un incontenibile Amato si è guadagnato tre match-point (10-7) ed è andato dritto al traguardo (11-8), ottenendo una vittoria memorabile.

 

Duello palpitante tra Matteo Mutti e Mihai Bobocica, deciso all’ultimo respiro. Il primo parziale ha visto il mantovano non concretizzare ai vantaggi ben tre set-point, con Bobocica che si è imposto quindi per 15-13. Clamorosa, invece, la rimonta confezionata da Mutti nella seconda frazione, da 5-10 a 12-10, con un break di 7-0. Nel terzo, sotto 4-8, l’atleta della Top Spin è risalito fino al 10-9, vedendosi annullare il set-point.Alla fine è stato comunque lui a passare per 15-13 dopo altri tre tentativi contro l’unico di Bobocica. Nel quarto Mutti avrebbe già potuto completare l’opera, ma si è fermato sul 10-7 fallendo tre match-point. Volato via anche il quarto sull’11-10, alla fine ha prevalso Bobocica 13-11, rinviando il verdetto alla “bella”. Da 0-3, tornato in campo dopo il time out, l’ospite ha riattaccato la spina. Mutti ha sprintato da 4-6 a 10-6, con sei punti consecutivi. Il numero uno italiano è andato a segno al terzo match-point, imponendosi per 3-2.

 

Niente da fare per Niagol Stoyanov contro Andrej Gacina, piegato in tre set comunque molto tirati. Sul 9-9 del primo il croato ha piazzato i due punti decisivi. Stoyanov ha cancellato due set-point al rivale sull’8-10 nel secondo, ma si è successivamente dovuto arrendere per 10-12. Nel terzo il livornese conduceva 9-8, prima di cedere per 9-11.Sul risultato generale di 2-2 sono andati in campo Matteo Mutti e Tomislav Pucar e il lombardo è uscito sconfitto per 3-1 nonostante l’ottimo avvio. Conquistato il primo set per 11-8, Mutti ha tenuto vivo il secondo fino al 7-7, poi Pucar ha allungato, arrivando all’11-8. Nel terzo, inerzia cambiata da 4-2 per Mutti a 5-9, con il croato che al terzo set-point ha raggiunto l’11-9. L’11-8 nel quarto gli è valso la vittoria.

 

A regalare il pari alla Top Spin ci ha pensato Antonino Amato,in serata di grazia, battendo 3-2 Mihai Bobocica. Dominato il primo parziale per 11-5, Amato si è lasciato sfuggire il secondo (10-12), sciupando tre set-point sul 10-7. Il palermitano ha ripreso a correre nel terzo, vinto con autorità per 11-7. Da 7-7 nel quarto, Bobocica ha trovato lo spunto decisivo con quattro punti di fila. Match alla “bella” e tensione altissima data la posta in palio. Amato ha collezionato un primo match-point sul 10-9, poi un altro ulteriore disinnescato dal rivale ai vantaggi, fino ai punti del 12-11 e 13-11 magistralmente messi a segno dal giocatore della Top Spin che hanno fatto calare il sipario, decretando il 3-3, stesso risultato dell’andata. Distanze invariate in classifica: l’Apuania Carrara sale a quota 12, la compagine allenata da Wang Hong Liang, ancora imbattuta,insegue a 11 e può tornare dalla Toscana con nuove certezze ed una grossa iniezione di fiducia.

 

Apuania Carrara-Top Spin Messina WatchesTogether 3-3

Tomislav Pucar-Niagol Stoyanov 3-1 (11-9, 11-4, 7-11, 11-7)

Andrej Gacina-Antonino Amato 0-3 (11-13, 9-11, 8-11)

Mihai Bobocica-Matteo Mutti 2-3 (15-13, 10-12, 13-15, 13-11, 8-11)

Andrej Gacina-Niagol Stoyanov 3-0 (11-9, 12-10, 11-9)

Tomislav Pucar-Matteo Mutti 3-1 (8-11, 11-8, 11-9, 11-8)

Mihai Bobocica-Antonino Amato 2-3 (5-11, 12-10, 7-11, 11-7, 11-13)

 

Risultati 9^ giornata Serie A1:

GG Teamwear Sant’Espedito Napoli-Paninolab Bagnolese 1-4

Tennistavolo Norbello-Il Circolo Prato 2010 4-0

Apuania Carrara-Top Spin Messina WatchesTogether 3-3

Ha riposato: Marcozzi

 

Classifica: Apuania Carrara 12 punti, Top Spin Messina WatchesTogether 11, Marcozzi*, Tennistavolo Norbello 9, Paninolab Bagnolese 7, Il Circolo Prato 2010*, GG Teamwear Sant’Espedito Napoli2. N.B.*Marcozzi e Il Circolo Prato 2010 hanno una gara in meno.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LEGA PRO GIRONE C

LEGGI ANCHE

Sport

Al Palasport di Avenza il primo trofeo della stagione

Sport

Nella settima giornata del campionato di Serie A1

Sport

La squadra allenata dal tecnico Wang Hong Liang ha chiuso 3-3 il confronto disputato alla palestra Le Badie

Sport

Prima vittoria esterna del campionato

Advertisement

Copyright © 2023 | Testata giornalistica on-line d'informazione | Registrazione Tribunale di Messina n.12/2002 | P.I. IT02680760838 | Direttore Editoriale: Lillo Zaffino | Direttore Responsabile: Dario Buonfiglio