Seguici

Cerca nel sito

Sport

La Infodrive Capo d’Orlando chiude la fase a orologio con una vittoria. Sarà Nardò l’avversaria ai playout

Si comincia domenica 8 e martedì 10 maggio al Palasport di Lecce, mentre gara 3 si giocherà al PalaFantozzi venerdì 13 maggio

 

La Infodrive Capo d’Orlando chiude la fase ad orologio nel migliore dei modi, battendo Fabriano – già retrocessa in Serie B – tra le mura amiche per 102-73.
Chiude a 24 punti Tevin Mack, seguito dai 15 di King. 12 punti per Diouf e Bartoli, quest’ultimo autore di 4 schiacciate e 4 assist. Doppia cifra anche per Poser, con 11 punti, mentre Traini sfiora la doppia doppia con 8 punti e 10 rimbalzi.
Nulla cambia in termini di classifica, in vista della serie playout che vedrà i paladini di fronte ai pugliesi di Nardò per mantenere la categoria.
Si comincia domenica 8 e martedì 10 maggio al Palasport di Lecce, mentre gara 3 si giocherà al PalaFantozzi venerdì 13 maggio.

La cronaca del match:
Sono le triple di Marulli e Santiangeli ad aprire la gara, ma con uno splendido parziale di 10-0 chiuso dalla tripla di Vecerina la Infodrive si porta sul +4 (10-6). Fabriano è brava a produrre e con Tommasini e l’inchiodata di Matrone sorpassa sul 14-16, ma la Infodrive macina gioco e prova a scavare un solco andando sul +8 con King e Diouf (27-19). Fabriano resiste, mentre due punti di Bartoli chiudono il parziale sul 29-22.

Gli ospiti tentano di tornare sotto in avvio di secondo quarto, ma sono le schiacciate di Bartoli e le bombe di Mack a portare in doppia cifra il vantaggio biancoazzurro (47-35). Santiangeli e Tommasini tentano di tenere in partita gli ospiti, quando un super Bartoli prende la via di fondo e inchioda in reverse mandando le squadre negli spogliatoi sul 53-42.

Al rientro dall’intervallo lungo la Infodrive allunga ancora con Ellis e Mack (57-42), Gulini prova a non far scappare i padroni di casa, ma la bomba di Mack e due punti di King valgono il +19 (65-46). Tommasini non molla, ma Mack, Ellis e Bartoli trascinano Capo d’Orlando sul +24 (79-55). Dalla lunetta Marulli chiude il parziale sul 81-59.

In avvio di ultimo quarto Telesca allarga ancora la forbice, mentre Fabriano le prova tutte per ridurre lo svantaggio. Traini, Ellis e Poser riportano la Infodrive sul +22 (91-69) e per coach Sussi è già garbage time: fanno ingresso sul parquet Teirumnieks e Tintori, ed è proprio la tripla di quest’ultimo a chiudere la gara sul 102-73.

Infodrive Capo d’Orlando – Ristopro Fabriano 102-73 (29-22; 53-42; 81-59)
Infodrive Capo d’Orlando: Diouf 12, Mack 24, Ellis 8, Bartoli 12, Laganà n.e., Poser 11, Telesca 2, Vecerina 5, Teirumnieks 2, Traini 8, Tintori 3, King 15. Coach: David Sussi.
Ristopro Fabriano: Tommasini 24, Smith 3, Re 2, Caloia 2, Tibs, Matrone 6, Gulini 6, Marulli 14, Santiangeli 16, Hollis n.e. Coach: Marco Ciarpella.

Commenta la notizia

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Risultati

LEGA PRO GIRONE C

LEGGI ANCHE

Sport

Nel recupero della prima giornata di Serie A1

Sport

Torna al successo riscattando immediatamente il passo falso di domenica scorsa a Reggio Calabria

Sport

La squadra di coach Robustelli disputa una buona prova

Sport

La formazione peloritana soffre ma alla fine porta a casa due punti fondamentali per la sua classifica

Pubblicità

Copyright © 2022 | Testata giornalistica on-line d'informazione | Registrazione Tribunale di Messina n.12/2002 | P.I. IT02680760838 | Direttore Editoriale: Lillo Zaffino | Direttore Responsabile: Dario Buonfiglio