Cerca articoli o argomenti

Sport

Il Rende fa Bim Bum e per la Basket School Messina arriva la seconda sconfitta consecutiva

Con il punteggio di 103-91

Seconda sconfitta consecutiva per la Basket School Messina. I peloritani cedono sul campo del Bim Bum Basket Rende con il punteggio di 103-91 al termine di una gara in cui i calabresi hanno sfoderato una prova superlativa al tiro dall’arco con 18 triple che hanno reso vano il tentativo della formazione allenata da Pippo Sidoti di giocarsela fino in fondo. I giallorossi provano a rimettersi in partita, ma ogni volta si riavvicinano nel punteggio agli avversari, vengono ricacciati indietro dalle giocate di, Festinese (27 punti a referto e top scorer della gara), Gatta (21) e Ginefra (12), mortiferi dalla linea dei 6,75, mentre sotto canestro Tomic (24) fa la voce grossa. Per i giallorossi è diventato davvero difficile, in una serata in cui la difesa non ha sicuramente dato il meglio. Per una squadra che punta a neutralizzare gli attacchi avversari diventa un grosso problema, anche se riesce a segnare 91 punti che non sono pochi in trasferta.

Il primo quarto è stato emblematico, il 38-24 della prima sirena, maturato nei minuti finali, dopo che gli scolari si erano avvicinati sul -6 (30-24), ha dato l’impronta al match. Malgrado tutto, Di Dio e compagni non hanno mollato e nel secondo periodo si sono riportati sotto fino al -3 (54-51) per poi chiudere sotto di sette lunghezze all’intervallo lungo (59-52). Nella terza frazione, il 5/5 consecutivo dall’arco realizzato dai giocatori di Pierpaolo Carbone, mette in ginocchio Messina che raggiunge uno svantaggio di 22 punti (82-60), mitigato dai canestri di Yeyap e Alberini che consentono di chiudere alla mezzora sul punteggio di 82-64. Anche nel quarto finale la Basket School non si disunisce, tenta di rientrare, riducendo il gap fino al -10 (99-89). Il 103-91 finale fotografa la serata della “distratta” difesa messinese. Non sono bastate le doppie cifre di Leo Di Dio (19), Yeyap (17), Labovic (15) e Busco (11), sicuramente qualcosa è mancato nell’intensità e nella mentalità che Pippo Sidoti chiede ai suoi ragazzi nel corso della settimana.

Ancora ferma a zero punti in classifica, la Basket School deve guardare avanti e proiettarsi al prossimo impegno, domenica 15 ottobre al PalaTracuzzi arriva il primo derby cittadino, ospite dei giallorossi sarà la Fortitudo Messina, che in classifica non sta meglio, avendo subito anch’essa due sconfitte in altrettante partite giocate. E’ arrivata l’ora di togliere quello zero in classifica.

 

Bim Bum Basket Rende – Basket School Messina 103-91

Parziali: 38-24, 21-28 (59-52), 23-12 (82-64), 21-27

Bim Bum Basket Rende: Cersosimo 2, Ginefra 12, Gatta 21, Madrignano, Tomic 24, Guzzo 8, Festinese 27, Bisceglie 7, Markovic, Hajrovic 2, Montemurro, Carravetta. Allenatore: Pierpaolo Carbone

Basket School Messina: Labovic 15, Di Dio 19, Alberini 5, Contaldo n.e., Tartaglia 8, Vujic 8, Buldo 8, Sidoti E., Busco 11, Freni n.e., Janic n.e., Yeyap 17. Allenatore: Pippo Sidoti

Arbitri: Scarfò di Palmi e Riggio di Siderno

Note: Uscito per 5 falli Buldo

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LEGA PRO GIRONE C

LEGGI ANCHE

Sport

Resta l’amarezza per la partita persa al quinto contro la Papiro Volley Fiumefreddo, ma dopo una lunga battaglia arriva almeno il primo punto nel...

Sport

Esterno argentino, nato a San Carlos Centro di Santa Fe il 30 marzo 2005

Sport

La 7ª vittoria casalinga dei paladini

Advertisement

Copyright © 2024 | Testata giornalistica on-line d'informazione | Registrazione Tribunale di Messina n.12/2002 | P.I. IT02680760838 | Direttore Editoriale: Lillo Zaffino | Direttore Responsabile: Dario Buonfiglio