Seguici

Cerca nel sito

Sport

Il Messina Volley sconfitta  in casa per 3-0 contro la PVT Modica Accademy

Cacopardo: “Probabilmente la cosa che ci ha messo più in difficoltà è stata la loro battuta”

 

Sconfitta interna per il Messina Volley nel recupero della 21ª giornata del campionato di Serie C femminile contro la ProVolleyTeam Modica Accademy per 3-0 (18-25; 24-26; 22-25). Le ragazze di mister Danilo Cacopardo purtroppo non riescono a reagine al vantaggio delle ospiti nel primo parziale, si arrendono soltanto ai vantaggi nel secondo e cedono nel terzo contro una squadra ben messa in campo da coach Licata. Il primo parziale si apre con il vantaggio ospite (+3; 0-3) con capitan Licitra e l’ace di Mania. Un altro ace, di Coco, porta a +6 (4-10) il vantaggio delle ragazze ci mister Licata, il muro di Regina il +8 (7-15). Mister Cacopardo chiama time-out ed al rientro, dopo il punto di Giovanna Biancuzzo (-7; 8-15), Modica concretizza il +10 (9-19) sempre con Coco. Due pallonetti di capitan Michela Laganà accorciano (-8; 12-20), ma Lena ritrova il +9 (13-22). Il Messina Volley si ricompatta e produce un break di 4 punti che gli consente di trovare il -5 (17-22) con due volte Giulia Spadaro e G. Biancuzzo. Il Modica accelera e tre punti di Licitra chiudono il parziale in favore del team ibleo (18-25). L’ace di Giulia Mondello apre il secondo set (2-0) per le padrone di casa, mentre l’ace di Mania sigla il pari (4-4). Si viaggia punto a punto fino all’ace di Cappello con il quale le ospiti realizzano un break che gli consente di raggiungere il +4 (7-11). Spadaro e G. Biancuzzo accorciano (-1; 11-12), ma Licitra ritrova il +3 (12-15). Sempre G. Biancuzzo, con un ace, trova il pari (15-15), con coach Licata a chiamare la pausa. Dopo un botta e risposta fra le due squadre, Licitra realizza il +2 (17-19) per il Modica con coach Cacopardo a chiedere la pausa. Mondello accorcia (-1; 18-19), ma Licitra, Coco e Mania piazzano il +4 (19-23). Secondo time-out locale e G. Biancuzzo ricuce a -3 (20-23). Il Modica sigla il set-point, ma il Messina Volley ne annulla tre (23-24) inducendo mister Licata al time-out. Dopo la pausa le padrone di casa raggiungono la parità (24-24), ma Licitra trova il nuovo vantaggio ospite che si concretizza, successivamente, nella vittoria del set (24-26). Comincia il parità il set successivo con il Messina Volley che piazza il +2 (7-5) con Sara Arena. Coco accorcia (-1; 7-6) e le padrone di casa mantengono questo vantaggio fino al pari siglato da Regina (10-10) con un ace. Altri tre punti dalla battuta della palleggiatrice del Modica rappresentano il break che gli consentono di portarsi a +3 (10-13) con mister Cacopardo a chiamare la pausa. Il set scivola più o meno con questa distanza fra le due squadre, con il ritorno del Messina Volley che piazza il pari (16-16) e il successivo vantaggio (17-16). Coach Licata chiama la pausa ed al rientro Vuoso pareggia (17-17). La stessa Vuoso e l’ace di Coco realizzano il +3 (18-21) e mister Cacopardo chiama la sua seconda pausa. Al rientro Mondello accorcia (-2; 19-21), ma Vuoso e Licitra piazzano il +4 (19-23). Il Messina Volley torna a -1 (22-23), ma Licitra chiude il match (22-25).“Dal nostro punto di vista è stata una partita brutta – commenta coach Cacopardo a fine gara – in quanto è stato sbagliato l’approccio e questa è una cosa su cui devo riflettere io, in quanto sbagliare l’approccio, nella maggior parte dei casi, è responsabilità del tecnico. Inoltre l’avversario è stato bravissimo a sfruttare i nostri punti deboli ed è probabilmente il primo avversario che li ha messi in luce. Noi non siamo stati in grado, nei nostri fondamentali, di cambiare l’inerzia della partita come continuità in battuta e siamo stati approssimativi in difesa. Probabilmente la cosa che ci ha messo più in difficoltà è stata la loro battura. Secondo me loro hanno deciso di rischiare molto in battuta, limitando molto gli errori, e questo ci ha destabilizzato e su questo bisogna lavorare e cercare di capire come ovviare in un altro modo quando si va in difficoltà in alcuni fondamentali. Inoltre bisogna anche cercare di mettere in difficoltà gli avversari sui loro punti deboli. Dobbiamo considerare questa partita come un nuovo momento di apprendimento, ossia una situazione a cui non eravamo abituati e sarà argomento da svolgere durante gli allenamenti. Inoltre, visto che ancora dobbiamo giocare la gara di andata con il Modica, potremo avere una risposta a breve e vedremo se il lavoro fatto in palestra avrà un riscontro positivo”.

Messina Volley –ProVolleyTeam Modica Accademy 0-3 (18-25; 24-26; 22-25)

Messina Volley:Dulcetta, Mondello 10, Laganà (Cap.) 4, Perdichizzi 2, Raineri, Biancuzzo G. 12, Spadaro 6, Arena 5, Biancuzzo Y. (Lib. 1), Scarfì (Lib. 2). All. Cacopardo, 2° All. Rizzo.

ProVolleyTeam Modica Accademy:Spadaro, Bellassai, Licitra (Cap.) 15, Vuoso 6, Mania 5, Lena 3, Coco 12, Cappello 3, Regina 8, Sipione (Lib. 1), Buscema (Lib. 2). All. Licata, 2° All. Birolini.

Arbitri:Perdichizzi e Scilipoti di Messina

Commenta la notizia

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Risultati

LEGA PRO GIRONE C

LEGGI ANCHE

Sport

Il match del recupero della 18ª giornata del campionato di Serie C

Sport

Gara 2 dello scontro palyoff al Palatracuzzi

Copyright © 2022 | Testata giornalistica on-line d'informazione | Registrazione Tribunale di Messina n.12/2002 | P.I. IT02680760838 | Direttore Editoriale: Lillo Zaffino | Direttore Responsabile: Dario Buonfiglio