Seguici

Cerca nel sito

Sport

Il Città di Taormina supera 3-1 il Don Peppino Cutropia e accede alle fasi regionali del campionato Juniores

I biancazzurri rappresenteranno la provincia di Messina insieme alla Jonica

Il Città di Taormina supera 3-1 il Don Peppino Cutropia e accede alle fasi regionali del campionato Juniores. I biancazzurri rappresenteranno la provincia di Messina insieme alla Jonica, che nell’altra finale di categoria ha avuto la meglio del Torregrotta. Una stagione fin qui da incorniciare per i ragazzi allenati da Mimmo Ardizzone, capaci di vincere 16 gare sulle 17 giocate tra girone all’italiana e quadrangolare playoff e che in finale hanno battuto il Don Peppino Cutropia rimontando il rigore realizzato da Lanza al 16’ con le reti di Simone Di Natale al 32’, Michael Tonzuso al 72’ e Gennaro Briganti al 94’.
Prepartita: Senza il bomber Ciccio Augliera, Ardizzone manda in campo ben 8 calciatori nati nel 2004, con l’undici titolare “arricchito” dai 2002 Caltabiano e Strano e dal 2003 Tonzuso. Tra i pali c’è Giuffrida, in difesa, con Caltabiano e Tonzuso, Lo Re e Freni; in mezzo al campo Vitale, Viscuso e Rustica, con Briganti e Strano a supporto dell’unica punta Di Natale. Don Peppino Cutropia, invece, con 6 ragazzi del 2002 dal primo minuto e con il 2005 Baccherini tra i pali.
La cronaca Primo tempo: Il Città di Taormina prova a premere sin dalle prime battute, con Baccherini che al 10’ è reattivo sul guizzo di testa di Viscuso, imbeccato da una punizione dalla trequarti di Briganti. Al 16’, al primo vero sussulto offensivo, il Don Peppino Cutropia passa in vantaggio: il signor Venuto assegna il rigore dopo il tocco di mano di Freni sul cross di Conte e dal dischetto Lanza spiazza Giuffrida. I taorminesi si assestano dopo qualche minuto in cui sembrano accusare il colpo e si fanno vedere ancora con Viscuso, il cui destro dal limite sfiora l’incrocio con Baccherini immobile. Al 32’ arriva il pari, lo realizza d’opportunismo Di Natale che insacca di testa il settimo gol del suo campionato sul lancio da fermo di Caltabiano.
Secondo tempo: Ripresa quasi a senso unico. Il Città di Taormina fa la partita, anche se il Don Peppino Cutropia si rende molto pericoloso sugli sviluppi due calci piazzati, con le inzuccate di Mancuso e Di Figlia che non inquadrano la porta. Pochi, però, i pericoli creati dai biancazzurri dalle parti di Baccherini e allora al 72’ c’è bisogno di una nuova palla inattiva per regalare il 2-1 ai padroni di casa. Il perfetto corner di Briganti trova Tonzuso tutto solo a un passo dalla porta e per il difensore centrale è un gioco da ragazzi firmare il vantaggio del Città di Taormina. Secondo gol con la Juniores per il 2003 e quindicesimo assist stagionale per Briganti. Nel finale Strano manda alto da distanza ravvicinata l’assist di Viscuso e in pieno recupero lo stesso numero 8 serve in contropiede la palla del tris a Briganti che con la porta spalancata non può sbagliare.
Città di Taormina-Don Peppino Cutropia 3-1 Marcatori: 16′ pt Lanza (DPC, rig), 32′ pt Di Natale, 27′ st Tonzuso, 49′ st Briganti
Città di Taormina: Giuffrida, Caltabiano, Freni, Lo Re (36′ st Ciliberti), Tonzuso, Vitale (23′ st Peditto), Rustica (4′ st Carta), Viscuso, Di Natale, Briganti, Strano. Allenatore: Domenico Ardizzone. A disposizione: Russo, D’Angelo, Caruso, Rigano, Toska, Centorrino.
Don Peppino Cutropia: Baccherini, Maio (45′ st Bramante), Virgilio (28′ st Myo), Puliafito (13′ st Celi), Mancuso, Spoto, Maiorana, Di Figlia, Lanza, Conte, Bellinvia (14′ st Aliquò). Allenatore: Alessandro Adella. A disposizione: Salvadore, Romeo, Calderone, Schepisi.

Commenta la notizia

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Risultati

LEGA PRO GIRONE C

LEGGI ANCHE

Sport

Campionato Juniores - Fase Regionale

Sport

Uno dei calciatori più amati dai tifosi

Sport

I neroverdi salutano Savona da assoluta rivelazione del torneo

Attualità

La manifestazione si avvierà giorno 28 aprile con il Convegno dal titolo “Lo sport come valore educativo e sociale”

Copyright © 2022 | Testata giornalistica on-line d'informazione | Registrazione Tribunale di Messina n.12/2002 | P.I. IT02680760838 | Direttore Editoriale: Lillo Zaffino | Direttore Responsabile: Dario Buonfiglio