Connettiti con noi

Cerca articoli o argomenti

Sport

Gold & Gold Messina super a Catania.Sbanca il PalaCUS e blinda il quarto posto in classifica

Con il punteggio di 87-59 e mettono in cassaforte il quarto posto in classifica

Pronto ritorno al successo della Gold & Gold Messina. I peloritani sbancano il PalaCUS di Catania con il punteggio di 87-59 e mettono in cassaforte il quarto posto in classifica che permetterà loro di giocare in casa l’eventuale bella nei playoff. Gara temuta alla vigilia, il CUS Catania veniva da due vittorie consecutive, con il morale a mille dopo l’impresa del PalaRussello. La sfida è stata in effetti equilibrata, soprattutto nel primo tempo, poi i ragazzi diPippo Sidoti hanno stretto le maglie difensive, trovando maggiore continuità in attacco e per la coriacea squadra allenata da coach Gaetano Russo c’è stato poco da fare.

Primo quarto in perfetta parità. Dopo il vantaggio iniziale degli etnei (7-5) con in evidenza Lo Iacono e Cuccia, ai quali rispondono Zivkovic dall’arco e Tartamella.Sale in cattedra Mancasola, i suoi sette punti consecutivi lanciano Messina sul +5 (7-12). Gli ospiti mantengono i cinque punti di vantaggio fino la 14-19, grazie ai canestri di Zivkovic, Di Dio e Linde che rispondono ad Alescio e Tamulis. La tripla di Cuccia e il canestro di Alescio riportano in parità i cussini al 10’ (19-19). Nel secondo periodo La Gold & Gold prova a scappare con la tripla di Linde e il canestro di Zivkovic, ma ancora Alescio e Tamulis riportano in parità la sfida (24-24). Nuovo allungo degli scolari con il gioco da tre di Mancasolae il canestro di Linde. Arcidiacono dall’arco tiene in linea di galleggiamento i suoi. Intanto coach Sidoti ha già iniziato le rotazioni: in campoScimone, Cordaro e Maddaloni, al posto di Di Dio, Tartamella e Linde. Il CUS Catania si riavvicina con le triple di Guduric e Arcidiacono (33-34). Nel finale del tempo, Leo Di Dio, tornato in campo al posto di Mancasola, realizza sei punti consecutivi che permettono alla Gold & Gold di chiudere sul +7 (33-40) il primo tempo.

Nel secondo tempo gli scolari non allentano la presa. Di Dio continua a martellare dalla media, a dargli manforte il neo entrato Obitsoe dall’arco. Il vantaggio ospite è di 16 punti (33-49). I padroni di casa cercano di reagire con Cuccia e Tamulis, ma ancora Di Dio, Obitsoe e poi Scimone e Maddaloni li tengono a distanza di sicurezza. Il canestro di Alescio fissa il punteggio sul 50-65 alla mezzora. Nel quarto finale, la Basket School mette a sicuro il risultato. Un break di 20-1, confezionato dai cinque punti consecutivi di Scimone, dalle triple di Obitsoe e Mancasola e dai canestri di Tartamella, Di Dio, Maddaloni e Linde, regalano ai messinesi il massimo vantaggio di 34 punti (51-85). Nel finale le realizzazioni di Giuffrida, Lo Iacono e Sidibe rendono meno pesante il passivo per il Cus Catania. Finisce 59-87 con i giallorossi a celebrare il ritorno alla vittoria col consueto selfie.Coach Sidoti ha dato spazio a tutti i giocatori a disposizione, ottenendo delle risposte senza dubbio positive. Ben cinque gli uomini in doppia cifra tra i giallorossi:top scorer Di Dio con 22 punti, 13 per Mancasola, 12 per Zivkovic,11 punti per Marcus Obitsoee 10 per Linde apparso in ripresa. Buone le prove di Maddaloni (8) Scimone (7), Tartamella (4) e Cordaro. Minuti anche per il giovanissimo Freni.

Domenica prossima la Basket School chiuderà la regular season al PalaMili, ospitando l’Alfa Catania. Solo allora si formerà la griglia dei playoff e si conosceranno gli accoppiamenti.

 

CUS Catania – Gold & Gold Messina 59-87

Parziali: 19-19, 14-21 (33-40), 17-25 (50-65), 9-22

CUS Catania: Lo Iacono 8, Arcidiacono 6, Cuccia 12, Arkar, Tamulis 13, Alescio 11, Guduric 3, Carluccio, Sidibe 4, Rigano, Consolo 2, Giuffrida. Allenatore: Gaetano Russo

Gold & Gold Messina: Maddaloni 8, Obitsoe 11, Freni, Di Dio 22, Scimone 7, Tartamella 4, Linde 10, Mancasola 13, Zivkovic 12, Cordaro. Allenatore: Pippo Sidoti

Arbitri: Paolo Filesi di Chiaramonte Gulfi (RG) e Francesco Giunta di Ragusa.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LEGA PRO GIRONE C

LEGGI ANCHE

Sport

La 3ª giornata del Campionato di Serie C femminile FIPAV

Sport

Domenica a Mili la bella di una finale spettacolare

Advertisement

Copyright © 2023 | Testata giornalistica on-line d'informazione | Registrazione Tribunale di Messina n.12/2002 | P.I. IT02680760838 | Direttore Editoriale: Lillo Zaffino | Direttore Responsabile: Dario Buonfiglio