Seguici

Cerca nel sito

Sport

“Città di Cairo Montenotte”, Camaro: il bilancio è più che positivo

I neroverdi salutano Savona da assoluta rivelazione del torneo

Nei tempi regolamentari solo la Juventus è riuscita a piegare la formazione di Mimmo Moschella. Le prestazioni offerte e il quindicesimo posto finale in una delle manifestazioni più importanti d’Italia danno lustro al club messinese.
Ricca di emozioni che difficilmente verranno dimenticate in casa Camaro, si è
conclusa lunedì la ventiduesima edizione del Torneo Internazionale “Città di Cairo Montenotte”, competizione tra le più prestigioso del panorama nazionale e non solo. In provincia di Savona, al cospetto di società come Juventus, Monza, Inter,Atalanta, Fiorentina, Napoli e Stella Rossa di Belgrado, giusto per citarne alcune, il Camaro ha ben figurato, tanto da essere l’unica squadra dilettantistica ad essersi qualificata agli ottavi di finale. L’edizione 2022 ha visto la Juventus trionfare in finale contro il Monza ai calci di rigore: al Camaro resta anche la soddisfazione di averperso entro i tempi regolamentari solo contro i bianconeri. Oltre alla sconfitta con la”Vecchia SIgnora” il lusinghiero bilancio neroverde parla di tre vittorie controFrosinone, Ospedaletti e Sampdoria, un pareggio con il Genoa e altri due (poitrasformati in sconfitte ai rigori) contro Cagliari e Napoli, 2-2 con i sardi e 0-0 contro i partenopei. Un plauso ulteriore per Emanuele Schembre, difensore classe 2008insignito del titolo di “Miglior Giocatore Dilettante” del “Città di Cairo Montenotte”.Test di lusso per i classe 2008 e 2009 del Camaro, rientrati ieri a Messina e da domani nuovamente in campo per gli allenamenti al “L’ambiente Stadium”. Siricompone dunque il gruppo Under 15 capace di vincere il Girone D siciliano con due giornate d’anticipo e di inanellare 25 vittorie e 1 pareggio in 26 partite di regularseason. La compagine guidata da Mimmo Moschella guarda adesso alla finali regionali, che prenderanno il via l’11 maggio.
IL PERCORSO
Un’avventura entusiasmante iniziata nel migliore dei modi con il convincente
successo per 2-0 sul Frosinone con le reti di Giacalone, capocannoniere neroverdedelle manifestazione con 4 reti in 6 partite, e Zizzo nel matrch d’apertura del gironeH. Nella seconda gara, nonostante il vantaggio del Genoa dopo appena 2’ conTraversa, il Camaro ha acciuffato il pari nella ripresa con il secondo gol nel torneodi Giacalone. Nella terza e decisiva partita per la qualificazione i neroverdi hannocollezionato ancora una vittoria per 2-0, stavolta contro l’Ospedaletti, con le firme di
Giacalone e Randisi. Qualificatosi agli ottavi da seconda in classifica in virtù dei 7punti collezionati ma con una differenza reti peggiore rispetto al Genoa, il Camaroha incrociato agli ottavi la Juventus: una partita storica per la società messinese, a cui non è bastato giocare alla pari contro un avversario di altissimo livello. Al Camaro resta la soddisfazione per la grande prestazione e per aver tenuto in equilibrio il match sino al triplice fischio. Salutato il tabellone principale, per il
neroverdi un altro club di Serie A: il Cagliari. Pirotecnico 2-2 contro i sardi, capaci diribaltare con Gongiu e Suazo l’iniziale autogol di Doppio. Come spesso accaduto in Liguria, il Camaro è riuscito a reagire alla difficoltà grazie al penalty di Giacalone. Ai rigori la vittoria rossoblù. Lotteria dal dischetto che non sorride nemmeno nel match successivo contro il Napoli dopo lo 0-0 del “Corrado Brin”. Nell’ultimo impegno il Camaro ha collezionato la terza vittoria del proprio percorso, vincendo di misura sulla Sampdoria con il timbro di Alessio Randisi e chiudendo con l’ennesimo sorriso una splendida avventura.

Commenta la notizia

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Risultati

LEGA PRO GIRONE C

LEGGI ANCHE

Sport

La partecipazione di otto squadre cittadine, divise in due gironi

Sport

Gli allenamenti agli ordini di mister Gaetano Auteri e del suo staff

Sport

I nuclei familiari composti da almeno 3 persone avranno diritto al prezzo “ridotto famiglia”

Sport

Sciotto: "Benvenuto nella famiglia dell’Acr Messina"

Pubblicità

Copyright © 2022 | Testata giornalistica on-line d'informazione | Registrazione Tribunale di Messina n.12/2002 | P.I. IT02680760838 | Direttore Editoriale: Lillo Zaffino | Direttore Responsabile: Dario Buonfiglio