Cerca articoli o argomenti

Politica

Sicilia Vera e Sud chiama Nord chiedono la copertura finanziaria per il settore della forestazione fino al 2025

L’assessore Falcone, ha concluso Cateno De Luca, si attivi da subito per trovare una soluzione

Estendere la copertura finanziaria per il settore della forestazione fino al 2025. È quanto hanno proposto i gruppi parlamentari Sicilia Vera e Sud chiama Nord presentando un apposito emendamento.

“Ad oggi, afferma il leader di Sud chiama Nord Cateno De Luca, le risorse stanziate dal Governo sono destinate a coprire le spese esclusivamente per l’anno 2023. È chiaro, prosegue De Luca, che ciò non può consentire una programmazione adeguata delle attività e dei servizi del mondo della forestazione. Ho chiesto, attraverso un apposito emendamento, che il Governo si impegni a garantire una copertura finanziaria triennale.  Questo, infatti, consentirebbe di dare stabilità al settore procedendo ad una programmazione complessiva che possa evitare lo stop all’attività creando disagi al territorio e ai lavoratori.

Quando parliamo di forestali, ha aggiunto De Luca, non dobbiamo dimenticare infatti che ci riferiamo ad una categoria che svolge funzioni di polizia giudiziaria, ambientale e forestale, rappresentando quindi una figura di riferimento nella funzione di tutela, salvaguardia e vigilanza dell’ambiente circostante.

Le risorse individuate dal Governo e riferite esclusivamente al 2023 non possono essere sufficienti a garantire continuità di servizio.

Mi sono riservato di presentare questi emendamenti in aula affinché si possa affrontare la discussione sul merito. L’assessore Falcone, ha concluso Cateno De Luca, si attivi da subito per trovare una soluzione condivisibile con gli uffici preposti. Chiediamo garanzie definitive sul mondo dei forestali da troppo tempo abbandonato ad un clima di incertezza non più tollerabile.”

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LEGGI ANCHE

Politica

“Attivare e migliorare l’offerta degli ambulatori veterinari pubblici"

Cultura

Il riconoscimento mira a compensare i maggiori oneri sostenuti dal comune per garantire il servizio di viabilità, il decoro urbano, i costi per la...

Politica

La norma era stata proposta dal deputato di Sud chiama Nord Alessandro De Leo ed è stata inserita nella finanziaria approvata dall’aula

Politica

Con i suoi emendamenti ottiene finanziamenti altri 310 mila euro per il territorio messinese e incentivi economici per i medici dei pronto soccorso

Advertisement

Copyright © 2024 | Testata giornalistica on-line d'informazione | Registrazione Tribunale di Messina n.12/2002 | P.I. IT02680760838 | Direttore Editoriale: Lillo Zaffino | Direttore Responsabile: Dario Buonfiglio