Connettiti con noi

Cerca articoli o argomenti

Politica

Floridia: una donna giovane si candida alla guida della Sicilia

In vista delle primarie in campo progressista, per la candidatura alla presidente della Regione, abbiamo sentito il sottosegretario al Ministero dell’Istruzione Barbara Floridia.

da sinistra: De Luca, Floridia, D'Angelo

Mentre qualcuno già da molti mesi ha iniziato la campagna per la presidenza della Regione e avviato un tour per raccogliere consensi in tutta la Sicilia, c’è ancora chi sta lavorando per scegliere il proprio candidato. In campo progressista, infatti, stanno ancora lavorando per lo svolgimento delle Primarie. I candidati sono: Caterina Chinnici, figlia del consigliere istruttore Rocco Chinnici ucciso dalla mafia nel 1983, promossa dal PD;  Claudio Fava, del movimento “Centopassi”, oggi presidente della Commissione antimafia dell’Assemblea regionale siciliana; e la messinese pentastellata Barbara Floridia, Sottosegretaria al Ministero dell’Istruzione. Per votare si potrà registrarsi entro il 21 luglio sulla piattaforma www.presidenziali22.it e il 23 luglio si potrà votare online o nei gazebi, sempre previa registrazione alla piattaforma.

La Sottosegretaria sen. Barbara Floridia, ha incontrato i giornalisti nella sede del comitato elettorale del Movimento 5 Stelle, affiancata dalla senatrice Grazia D’Angelo e dal deputato regionale Antonio De Luca per promuovere la propria partecipazione alle primarie del campo progressista.

Nel corso della conferenza stampa, l’abbiamo intervistata:

Sottosegretaria Floridia come nasce la scelta di questa sua candidatura alla Presidenza regionale?

Nasce sia dai miei colleghi deputati nazionali, che dai miei colleghi deputati regionali, perché volevamo scegliere la via più giusta per i siciliani e abbiamo pensato che: una donna giovane, che ha già fatto esperienza di Governo in una coalizione nel campo progressista, fosse la soluzione migliore.

Non la preoccupa la situazione politica che attualmente si sta vivendo: tanti stravolgimenti all’interno del suo partito e anche una certa frattura con il governo centrale?

Non mi preoccupa, perché noi abbiamo sempre le idee chiare e le idee chiare sono date dai nostri temi e dalla direzione che stiamo conducendo. Questa fa perdere consensi a volte si, fa perdere persone a volte sì, ma non fa perdere la rotta. Siccome per noi al centro ci sono i cittadini e l’Italia e nello specifico la nostra Sicilia, per noi la rotta è chiara.

Quali saranno le priorità per lei nei confronti di questa Sicilia?

La priorità è cambiare metodo, non dare una priorità di un aspetto rispetto a un altro, perché: cosi come i rifiuti, così come le strade, così come la sanità sono medesime priorità che vanno affrontate contemporaneamente con metodo, trasparenza e mani libere.

In particolare proprio oggi eravamo all’Autorità di Sistema dove si è detto appunto che abbiamo una bomba ecologica nella Zona Falcata per la cui si stima una spesa di circa 80 milioni di euro, secondo voi la Regione o il Governo può fare qualcosa, lei cosa farebbe?

Io posso dire che cosa ho fatto: ho fatto sì che l’Autorità Portuale di Sistema finalmente esistesse a Messina, perché ce l’avevano scippata e per secondo, che avesse dei dati certi sulla necessità di bonifica. Abbiamo, infatti, fatto la caratterizzazione di quella zona, perché ad oggi si era solo parlato, ma quando abbiano dovuto scrivere il PNR non avevamo una cifra. Non avevamo una cifra perché non sapevamo esattamente che tipologia di inquinamento ci fosse in quell’area, quindi ho fatto i primi due step, istituire l’Autorità di Sistema portuale, fare in modo di ottenere una caratterizzazione specifica e adesso troveremo anche le risorse.

La Sottosegretaria, conclude quindi, riprendendo le parole del deputato pentastellato A. De Luca: Attenzione a chi si spaccia per nuovo, quando è da vent’anni che fa politica, proprio con chi ora finge di criticare.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LEGGI ANCHE

Politica

Barbara Floridia, deputata M5S, le sue dichiarazioni al Quirimale.

Politica

Movimento Cinque Stelle: ci presentiamo con coraggio e cuore, perché abbiamo attuato l'80% del nostro programma.

Advertisement