il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita e onesta

Si è svolto nell’Aula magna del Rettorato lunedì 25 ottobre

Convegno sulla giustizia tributaria”, affrontati i temi maggiormente critici della riforma

Stampa
“Verso la riforma della giustizia tributaria” è il titolo dell’interessantissimo e molto partecipato convegno che si è svolto nell’Aula magna del Rettorato lunedì 25 ottobre ed ha avuto come tema il testo varato dalla Commissione interministeriale Ministero della Giustizia e MEF sulla riforma della giustizia tributaria.
L’incontro – fortemente voluto dalla Governance dell’Ateneo – è stato introdotto dalla Prof.ssa Maria Vittoria Serranò, nella qualità di componente della Commissione Interministeriale, nonchè ordinario di Diritto tributario e giudice tributario e moderato dall’On.le Gianpiero D’Alia, nella sessione mattutina, e dalla Dott.ssa Mariaenza La Torre, in quella pomeridiana. 
Si sono susseguite con un ritmo vivace ed incalzante, nonostante l’allerta meteo, numerose relazioni a cominciare da quella del Presidente della Commissione Interministeriale Prof. Giacinto della Cananea, ordinario di Diritto Amministrativo presso l’Università Luigi Bocconi, a seguire il Prof. Andrea Giovanardi, ordinario di Diritto tributario presso l’Università di Trento e componente della Commissione interministeriale, il Dott. Giuseppe Creazzo, Procuratore Capo di Firenze e Giudice tributario, il Prof. Sebastiano Maurizio Messina, ordinario presso l’Università di Verona e componente della Commissione interministeriale, la Prof.ssa Livia Salvini, ordinario presso l’Università Luiss- Guido Carli e componente della Commissione interministeriale, il dott. Alberto Cisterna, presidente di Sezione Tribunale di Roma e Giudice tributario, il Dott. Emanuele Crescenti, Procuratore della Repubblica di Barcellona Pozzo di Gotto e Giudice tributario, il Dott. Gioacchino Puglisi, Garante del contribuente della Regione Sicilia, il Dott. Francesco De Domenico, Ricercatore di Diritto tributario e Giudice tributario, la Dott.ssa Maria Pia Nucera, presidente dell’Associazione dei Dottori Commercialisti e degli esperti Contabili ed il Dott. Ivan Spina, Direttore dell’Agenzia delle Dogane di Messina. 
La conclusione dei lavori è stata curata dal prof. Salvatore Sammartino, già ordinario di Diritto tributario nell’Università di Palermo e Presidente onorario A.N.T.I. – Sezione Sicilia occidentale.
La Prof.ssa Maria Vittoria Serranò, nell’introdurre i lavori, ha ripercorso l’intenso lavoro della Commissione interministeriale non senza soffermarsi sulle due soluzioni prospettate a fine dei lavori dalla Commissione di tecnici voluta dalla Ministra Cartabia e dal Ministro Franco ed ha ribadito come il processo di ammodernamento della giustizia tributaria non possa prescindere da una riconsiderazione del corposo arretrato pendente in Cassazione generato da una mancanza di proporzione fra i flussi in entrata e le risorse umane esigue di cui dispone la Corte. Gli interventi che si sono susseguiti fino al pomeriggio inoltrato hanno visto affrontati i temi maggiormente critici della riforma: dai profili ordinamentali, all’autotutela, dai rapporti con lo Statuto dei diritti del contribuente, agli strumenti deflattivi. Numeroso, qualificato ed interessato l’uditorio presente in aula e la platea presente da remoto costituita da giudici tributari e da professori e studiosi della disciplina tributaria.
martedì 26 ottobre 2021


    Vai a pagina
    segui il meteo