il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita e onesta

Presieduta dal consigliere Libero Gioveni

La I Commissione consiliare ha focalizzato l’attenzione sulla situazione generale dei cimiteri cittadini

Stampa
La I Commissione consiliare, presieduta dal consigliere Libero Gioveni, stamani ha focalizzato l’attenzione, anche in vista dell’ormai imminente Commemorazione dei Defunti, sulla situazione generale dei cimiteri cittadini, con particolare riferimento al Gran Camposanto e al bando per l’ampliamento e gestione del cimitero di Briga sotto forma di “project financing”. “Prendo atto – scrive il Presidente Gioveni – dell’assenza giustificata dell’Assessore Minutoli, impegnato al COC per gestire l’allerta rossa, ma stigmatizzo invece l’assenza ingiustificata del Dirigente al ramo Ajello, convocato anche per avere soprattutto i necessari chiarimenti sul bando del cimitero di Briga, così come richiesto dal consigliere Cannistrà. Si tratta – spiega il Presidente – di un finanziamento di 7 milioni di euro, per il quale però, inspiegabilmente, già ben tre bandi sono andati deserti, per cui la Commissione ha tutto il diritto di conoscerne i motivi ostativi. Inoltre, durante il dibattito – conclude Gioveni – sono emerse altre criticità, come la scadenza nell’aprile scorso del servizio di polizia mortuaria, i reiterati atti di vandalismo al Gran Camposanto e, infine, il degrado che regna sia all’interno del cimitero di Pace, così come denunciato dal consigliere Interdonato, sia nella strada di collegamento col cimitero di Castanea, rilevato invece dal consigliere Pagano, che genera non poche problematiche di viabilità”. 
 Il Presidente Gioveni ha concluso ricordando anche l’importanza dell’iscrizione all’A.S.C.E. (l’Associazione dei Cimiteri monumentali d’Europa), richiesta dallo stesso e ottenuta durante la scorsa sindacatura, per la quale auspicava maggiori benefici visto che il relativo inserimento avrebbe dovuto portare anche risorse economiche dalla Comunità Europea per le opportune progettualità.
lunedì 25 ottobre 2021


    Vai a pagina
    segui il meteo