il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita e onesta

E' assurdo perdere la vita per una"bravata" di due ragazzini

Recuperato stamane il corpo di Aurelio Visalli nello specchio di mare antistante il lido Stone

Stampa
Recuperato, stamane, intorno alle 8, il corpo di Aurelio Visalli nello specchio di mare antistante il lido Stone. Aurelio Visalli, 41enne della Guardia costiera si era generosamente tuffato per salvare due ragazzini. Come si ricorderà, intorno alle 12.30 di sabato 26 settembre, si era tuffato in mare assieme ai suoi colleghi per soccorrere due minorenni in balìa di onde alte circa 7 metri. Il militare è sposato, ed è padre di due bambini: uno di 12 anni, l’altra di 6. La Capitaneria di porto, nonostante il mare molto mosso, ha   inviato sul posto una motovedetta. Visalli, dopo aver portato in salvo uno dei ragazzi, non è riuscito a tornare a bordo dell'imbarcazione. Secondo una prima ricostruzione dei fatti,  un adolescente sarebbe riuscito da solo a raggiungere la riva, aiutato poi da terra da alcuni soccorritori.. L’altro invece sarebbe rimasto aggrappato a una boa e, per cercare di raggiungerlo, tre militari si sarebbero gettati in mare. Mentre anche il secondo ragazzo riusciva a raggiungere la spiaggia e due dei militari tornavano a riva, Visalli non sarebbe più riuscito a tornare indietro a causa del mare in burrasca. Milazzo, città sotto shock: arrivano i parenti del militare, campagna elettorale sospesa. Sono in tanti giustamente a ricordare il gesto eroico di Aurelio Visalli. "Altruismo e coraggio - si legge in una nota della Protezione Civile - hanno guidato il gesto del Sottufficiale e drammaticamente la sua morte ci ricorda i rischi che ogni giorno affrontano gli operatori del soccorso". Una morte tragica sulla quale ora dovrà far luce la Procura di Barcellona Pozzo di Gotto che ha aperto un'inchiesta per capire come sia stato organizzato l'intervento di soccorso costato la vita al sottufficiale. Decine le dichiarazioni di politici - dai ministri Provenzano, De Micheli, Di Maio, Guerini, Lamorgese, ai parlamentari di ogni partito - che hanno voluto commentare il gesto eroico della vittima. "La morte del sottufficiale della Guardia costiera che per salvare una giovane vita ha sacrificato la propria - dice il presidente del Consiglio Giuseppe Conte - unisce il Paese in un profondo dolore. Esprimo il mio cordoglio alla famiglia e rendiamo tutti merito al coraggio di un valoroso servitore dello Stato". Ma il cognato del Militare, Antonio Crea, attacca il Corpo a cui apparteneva Visalli e denuncia inefficienze. "Poteva essere salvato, ci sono responsabilità per le dinamiche con le quali lo hanno costretto ad intervenire e responsabilità dei soccorsi arrivati assolutamente in ritardo", dice. Aurelio lascia due figli e una moglie. A raccontare il tragico incidente è lo stesso Crea. "A mio cognato e a due sue colleghi era stato vietato di intervenire con la motovedetta perché il mare non lo consentiva", ha raccontato. La pattuglia era stata allertata per la presenza in acqua di due ragazzini, un 13enne e un 15enne, che avevano deciso di tuffarsi nonostante le proibitive condizioni meteo e che rischiavano di annegare. "Dopo un po' - prosegue Crea - gli è stato chiesto di intervenire da terra. Ma come potevano farlo senza attrezzatura, non avendo ne giubbotti di salvataggio né salvagenti, mute, corde o altro? "Avevano solo un piccolo salvagente con una cordicella per tirarla ai due giovani. - spiega - Mio cognato tra l'altro era motorista e sotto capo, sicuramente non era compito suo. Nel frattempo uno dei ragazzi è riuscito a tornare a riva mente l'altro attendeva aggrappato ad una boa". Il sottufficiale e il collega si sono tolti i vestiti e si sono tuffati. "Ad un certo punto mio cognato è stato investito dalle onde e nessuno lo ha più visto - aggiunge - Nessuno ha tentato di salvarlo nemmeno i suo i due colleghi perché il mare era troppo forte. E dalle 13 alle 19 prima che arrivasse l'elicottero nessuno lo ha cercato veramente". Per Crea "ci sono molti punti oscuri su come si sono svolte le ricerche"(Fonte; Ansa)
domenica 27 settembre 2020


    Vai a pagina
    segui il meteo