il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita e onesta

Presumibilmente di matrice dolosa

Incendio baraccopoli vuota di Camaro, Gioveni e Cacciotto: Non si attenda oltre per lo sbaraccamento

Stampa
"Ieri sera un incendio presumibilmente di matrice dolosa è divampato nella baraccopoli vuota di Camaro Sottomontagna, generando panico fra i residenti della zona! Esprimiamo grande preoccupazione per l'accaduto e sollecitiamo ancora una volta l'Amministrazione ad avviare le operazioni di sbaraccamento!"Si esprimono in questi termini il consigliere comunale Libero Gioveni e il vicepresidente della terza Circoscrizione Alessandro Cacciotto, che dopo aver chiesto a più riprese che si avviassero le demolizioni dei manufatti sgomberati già da più di 1 anno, ritengono che non si possa più attendere oltre a garanzia della sicurezza.Non possiamo rischiare che ci scappi il morto o che gli abitanti limitrofi vivano, oltre che nel degrado, anche nel terrore - affermano i due consiglieri - per cui chiediamo all'assessore al Risanamento Mondello e al Presidente Scurria di prendere i necessari ed urgenti provvedimenti.Auspichiamo intanto - concludono Gioveni e Cacciotto - nelle more che si definiscano le pastoie burocratiche che sblocchino l'avvio dei lavori, un urgente intervento di bonifica dei rifiuti e del materiale di risulta da parte di MessinaServizi che già peraltro è stata sollecitata in tal senso.
mercoledė 22 gennaio 2020


    Vai a pagina
    segui il meteo