il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita e onesta

Documento del Movimento Liberi Insieme

MLI: “il Consiglio Comunale č in crisi! Bisogna aiutarli, nasce il progetto terapeutico “SOS Consiglieri Messina”

Stampa
Comprendiamo bene l’enorme difficoltà emotiva ed emozionale di buona parte dei consiglieri comunali di Messina che, a seguito delle “impositive bizzarrie deluchiane”, si ritrovano oggi confusamente frapposti tra le proprie convenienze economiche ed elettorali e l’assurdo sostegno ad un sindaco irrispettoso e che mai ha riconosciuto sino in fondo prerogative ed autorevolezza del Consiglio Comunale e dei suoi componenti. Chiaramente tutto questo ha inciso ed incide su una visione collettiva degli inquilini di Palazzo Zanca da parte dei cittadini, come componenti di un organo debole e che ha perso l’incisività che il pubblico Consesso meriterebbe e merita, ed è per questo che abbiamo deciso di aprire un centro d’ascolto e di supporto terapeutico “SOS Consiglieri Messina” coadiuvato da psicologi e terapeuti aderenti al centro studi liberi insieme, che gratuitamente si sono offerti di sostenere i mal capitati consiglieri comunali, vittime inconsapevoli delle volgarità e continue aggressioni di un primo cittadino dal variopinto lessico, con l’auspicio di far ritrovare ai nostri 32 protagonisti comunali, in questa particolare fase politica, la giusta concentrazione, dignità ed il coraggio necessario per affrontare De Luca, le sue becere provocazioni ed il suo “cambio di passo”. Il sostegno indiretto che buona parte dei consiglieri comunali hanno dato in questo anno e mezzo al regime imposto da De Luca, grazie al cielo non tutti, e che potrebbe portare oggi all’ennesimo smacco del Consiglio Comunale con l’approvazione dei diktat del Sindaco, potrebbe trovare spiegazione nel timore di dover rinunziare ai propri gettoni di presenza o vantaggi lavorativi per i rari non disoccupati, o la paura, in caso di nuove elezioni, di non essere rieletti. Ma c’è una verità che Sindaco e Consiglieri sottovalutano, ed è che siamo stanchi e la Città è stanca di gente pavida e di giochetti di palazzo per salvare poltrone e poltroncine, come siamo stanchi di assistere impotenti all’esaurimento dell’ultima goccia di speranza per la nostra Messina, tra le ultime città d’Italia per vivibilità ed occupazione, ed è proprio sulla scia di questa esasperazione collettiva che invitiamo anche tutti i Movimenti politici del territorio, le fondazioni, i centri studi, i sindacati, la Curia e chiunque si adopri per la causa sociale della nostra Messina, ad intervenire offrendo sostegno morale e supporto professionale ai Consiglieri Comunali più fragili e che maggiormente possono avere subito le conseguenze della cavernicola azione politica del primo cittadino. Se sei un Consigliere Comunale e ritieni di essere arrivato e non riuscire a sostenere più la tracotanza, l’arroganza e la maleducazione di De Luca e dei suoi nani politici, non continuare a subire inerme, non sei più solo, da oggi ed in forma completamente anonima, potrai godere del nostro supporto e dell’aiuto di professionisti che vi seguiranno in un precorso riabilitativo, di rasserenamento e disintossicazione politica, aderendo alla nostra iniziativa “SOS Consiglieri Messina” e scrivendoci alla mail dedicata adottaunconsigliere@gmail.com e verrai contattato. “Messina non merita questo ed i Consiglieri Comunali vanno aiutati, per far loro ritrovare il coraggio e la dignità necessaria per affrontare l’ennesima minaccia di abbandono della nave di capitan De Luca ed iniziare a fare veramente il bene del Consiglio Comunale e della nostra amata Città, ci si augura questa volta all’insegna della buona educazione, dello stile e della moralità!”
mercoledė 22 gennaio 2020


    Vai a pagina
    segui il meteo