il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita e onesta

Promosso dal Centro di mondialità "Senza Frontiere" e Anymore onlus

Impara l´Arte ma non metterla da parte

Stampa
Si è svolta questa mattina, nella Sala Ovale del Comune di Messina, la conferenza stampa di presentazione della sesta edizione di “Impara l'Arte ma non metterla da parte”, in programma sabato 6, domenica 7 e lunedì 8 dicembre, dalle ore 10 alle 23, a Forte Ogliastri, promosso dal Centro di mondialità “Senza Frontiere” e dall’associazione Anymore Onlus, con il patrocinio della V Circoscrizione.
Sono intervenute Lucy Fenech, responsabile del Centro di mondialità “Senza Frontiere”, Marcella De Luca, vicepresidente di Anymore Onlus e responsabile del Progetto “Diamoci una Mano” e alcuni degli artisti e artigiani in programma.“Impara l'Arte ma non metterla da parte” ripropone la formula che negli scorsi anni ha consentito di sostenere progetti e iniziative di solidarietà internazionale con il contributo di numerosi artigiani e artisti che hanno messo la propria arte al servizio di progetti a favore delle popolazioni del Sud del mondo. In particolare quest’anno, a seguito di un viaggio di scoperta effettuato dai volontari di Anynore Onlus in Rwanda nel ventennale del tragico genocidio, l’evento sosterrà il progetto “Diamoci un Mano” per il completamento della Scuola rurale del Villaggio di Nganzo e la fornitura di kit-studio per i piccoli scolari rwandesi.

Espositori:
ANTONIO FENECH
arte del traforo
MARIACRISTINA LICCIARDELLO bijoux 
LIDIA RUSSO creazioni artistiche
ORADESIGN eco-arredi d’arte e design
KLART creazioni d'arte
LISA SANDI i manufatti  di LI.SA
NANCY JOLI BIJOUX arte del fimo
DANIELA ROMEO pittrice e decoratrice
ANGELARTEGRAZIA PISAGATTI maglieria d’autore
CLAUDIO PICCINI pittore
CECILIA CACCAMO ceramiche artistiche
FRANCESCO RABE eco-oggettistica
MAPI SCOPELLITI creazioni sartoriali
GiOtto gocciolatore dello stretto
CRISTINA BARTOLOTTA pittrice
ARTIGIANATO RWANDESE

Programma

Durante tutta la manifestazione (ore 10-23) saranno aperti gli stand degli artisti e artigiani con le loro creazioni in vendita a sostegno del Rwanda.
Sabato 6 dicembre
ore 17.00 Laboratorio sul traforo a cura di Antonio Fenech
ore 19.00 Lettura teatrale Lelio Naccari 
Domenica 7 dicembre
ore 11.30  Performance di Balletto dello Stretto
ore 18.00 Merenda equo-solidale a cura del Bazar di Anymore Onlus
ore 19.00  Yoga-Shiatsu-Yoga Acrobatico a cura di Vincenzo Citto
Lunedì 8 dicembre
ore 10.30 Performance di danza contemporanea di Antonella Garganoass. cult. Tersicore
ore 11.30  Performance di ActorKidsin collaborazione con ProgettoSuono e ActorGym
ore 21.00 Documentario Rwanda
want my wife to cheat women affairs open
why most women cheat go website
giovedì 4 dicembre 2014


    Vai a pagina
    segui il meteo