il Cittadino di Messina - quotidiano e settimanale on-line: l'informazione gratuita e onesta

Al via dal 1 al 5 ottobre con un’edizione dedicata all’entusiasmo

Taobuk ufficializza le date della decima edizione

Stampa
Dopo lo stop forzato dovuto al Coronavirus che ne ha impedito il regolare svolgimento nel mese di giugno, la direzione artistica del Festival Taobuk, ideato e diretto da Antonella Ferrara, ha ufficializzato le nuove date per una decima edizione dedicata all’entusiasmo.
Dal 1 al 5 ottobre, Taormina si prepara ad accogliere nel "pieno rispetto delle norme atte a garantire la totale sicurezza di pubblico e lavoratori" un’edizione ricca di eventi in presenza e in streaming che culmineranno nella consegna dei Taobuk Awards durante la tradizionale serata di gala, il 3 ottobre al Teatro Antico di Taormina.
Non mancheranno le novità e la presenza di scrittori, giornalisti, editori che dialogheranno sul tema conduttore dell’edizione che come sottolineato da Antonella Ferrara “diventa oggi - nell'epoca dell'economia della depressione, come la chiamerebbe Paul Krugman - un manifesto politico, ingrediente fondamentale per un programma che si proponga di salvare il mondo, e non solo di piegarlo ai nostri desideri. L'entusiasmo quale antidoto a quella che già si prospetta come una delle più radicali crisi dell'Occidente, che deve farsi ora occasione di un programma che ponga le basi per un nuovo inizio".
L’entusiasmo di ripartire più forti di prima e con uno spirito di condivisone per un’edizione che quest’anno raggiunge un importante obiettivo segno del lavoro costante che in questi anni la macchina organizzativa ha realizzato sul territorio per riaffermare la centralità culturale.
Tra le iniziative sarà promossa Think tank Vision una sezione tematica di due giorni, che si svolgerà a Taormina e a Messina il 2 e 3 ottobre, dal titolo "L'Europa in un mondo post-pandemico - Idee per un dibattito sul futuro dell'Europa nel ventunesimo secolo" con gli interventi di 30 tra intellettuali, politici, giornalisti e storici, con il coordinamento scientifico dell'economista Francesco Grillo, fondatore e direttore del think-tank Vision, di Bill Emmott, ex direttore del quotidiano inglese The Economist, e di Stefania Giannini, vicedirettrice UNESCO Italia.
lunedė 20 luglio 2020

Cristina D'Arrigo

    Vai a pagina
    segui il meteo