Cerca articoli o argomenti

Cultura

Premi Alata Solertia , la Quarantesima Edizione  celebrata nell’Accademia Dei Pericolanti. Tutti i nomi dei premiati

Alla memoria anche delle vittime di femminicidio e  all’insegna della scienza – religione e  patria.  

 

Nell’ “Accademia dei Pericolanti” dell’Università degli Studi di Messina, si è svolta alla presenza della Nuova Rettrice Prof.ssa Giovanna Spatari, la XL edizione del Premio “Alata Solertia”. Il significato di tale pubblico riconoscimento è stato sottolineato dal promotore della manifestazione, Prof. Calogero Centofanti, collaborato anche dall’avvocatessa Manuela Varrica, come un inno alla solidarietà, al bene comune, alla salvaguardia di una convivenza civile sempre più legata al trionfo dei valori etici. Nel corso della cerimonia cui hanno presenziato la Presidente della sezione penale del Tribunale di Messina, Dott.ssa Maria Eugenia Grimaldi, la Dott.ssa Maria Teresa Arena consigliere di Corte d’Appello di Messina, l’ex presidente del Tribunale Dott.ssa Marina Moleti,il Vescovo Ausiliare Mons. Cesare Di Pietro, il Cap. della Guardia di Finanza p. Giovanni Renso, il Generale (rs) EI Ignazio Rao, il T. Col. (rs)GdF Letterio Sciliberto, il  Luogotenente EI (rs)Vincenzo Ricciardi, si è snodata con la distribuzione degli attestati di benemerenza ai rappresentanti delle Forze dell’Ordine e dei Vigili del Fuoco. Al termine della manifestazione sono state ricordate alcune figure che hanno caratterizzato la vita sia dell’Ateneo che di altri ambiti operativi. Nella memoria dell’ex Rettore Prof. Diego Cuzzocrea, del Prof. Aldo Ferlazzo, del Notaio Gaetano Parisi, del poeta Vincenzo Arena, del giornalista Enzo Verzera, del Prof. Paolo Magauda, del Prof. Franz Riccobono, del Dott. Carmelo Caminiti,delle vittime di “femminicidio”, si è sviluppata una tematica di riflessioni, indispensabili perché la città possa risorgere in una rinnovata speranza, progresso e di riscatto socio-morale.

 

Esaltato, quindi, il valore e il coraggio di Ufficiali, Ispettori, Sovrintendenti, Graduati e Militari appartenenti alle diverse Forze Armate e Forze dell’Ordine che si sono distinti anche nella cornice di una antica tradizione che riflette da sempre la grande capacità di fronteggiare situazioni di improvvisa emergenza sociale. Servitori dello Stato orgogliosamente ancorati al rispetto delle Istituzioni e della solidarietà sociale e umana.

 

Una particolare menzione, tra gli altri, ha meritato l’assegnazione del premio “Alata Solertia” all’Arcidiocesi di Messina, Lipari, S. Lucia del Mela, Archimandritato del Santissimo Salvatore alla memoria degli Eccellentissimi Arcivescovi, Monsignor Gaetano Grano, Monsignor Angelo Paino, Reverendissimo Padre Antonio Minasi nonché dell’Abate Francesco Maurolico quali promotori e fondatori di attività di ricerca relativa alla complessa fenomenologia, insita nella storia dello stretto di Messina e della sua splendida città anti-terremoto, da cui risultano interessanti scoperte soprattutto nel campo della geologia, fisica, astronomia, matematica unitamente alla zoologia ed alla botanica.

I premiati:

Arcidiocesi di Messina, Lipari, Santa Lucia del Mela, Archimandritato del Ss Salvatore,

Prof. Benedetto Filippo Responsabile reparto chirurgia vascolare, Gensabella Furnari Marianna professore ordinario di filosofia morale presso il dipartimento di civiltà antiche e moderne, Prof.ssa Crisafulli Sartori Annamaria Giornalista già docente di lettere e storia, Dott. Mollura Maurizio, Prefettura Messina, Dott.ssa Maodda Tania, Prefettura Messina, Dott. De Marte Pasquale giornalista, Prof. Maestro Bruno Franco – Flautista, Prof. Maestro Gabrielli Saverio – Violinista, Museo delle favole di di Nino Pracanica e Gina Privitera, poeta Cattino Antonio;  pittrici: Muscolino Lidia,  Mondello Dania, Savasta Angelo; Dott.ssa Cocivera Maria Pia Pedagogista Forense Criminologa, Prof. Ricciardi Biagio già primario nefrologo e presidente federazione di Messina dell’ “Istituto del Nastro Azzurro fra combattenti decorati al Valor Militare”, studentessa Busacca Ginevra, Merlino Gaetano – “Eroe Senza Tempo” , Alessi Francesco Presidente A. N. M. I. (Associazione Nazionale Marinai d’Italia) Messina; Dott. Totaro Salvatore, Sig. Genovese Sebastiano.

 

CLERO: Rev.mo Don Cardile Andrea Giuseppe Parrocchia Sant’Andrea Apostolo Messina – già Medico Chirurgo.

 

ESERCITO ITALIANO: Generale B. Taffuri Maurizio Comandante Brigata Meccanizzata “Aosta”, Colonnello Velardi Francesco Direttore Sez. Rifornimenti Manutenzione di Palermo, Ten. Col. Vitali Attilio V° Rgt Fanteria “Aosta”, Ten. Col. a. Bonavita Francesco – Capo sezione cooperazione civile e militare del Comando Brigata “Aosta”, Ten. Col. F. (alp.) Genovesi Giuseppe- capo sezione pubblica informazione della Brigata “Aosta”;

 

MARINA MILITARE: Contrammiraglio (aus) Le Grottaglie Giacomo Santo Dirigente Prefettura – Presidente Associazione Nazionale Marinai d’Italia Sicilia Occidentale, Luogotenente Bonfiglio Giovanni, Capo Sezione dei servizi di Presidio e Cerimoniale del Nucleo Supporto logistico  della Base Navale Marina Militare di Messina,  Cap vascello (c.a.) Arico’ Lorenzo, Cap. vascello (c.a.) Grazioli Luciano, luogotenente (c.a.) Donato Matteo – Ufficiale della Repubblica e Francescano Secolare, Ispettore Cicciu’ Domenico, Sovrintendente Scala Silvio e Assistente Formica Luca – equipaggio Volante “Zaera”, Assistente Puglisi Giovanni, Agente scelto Raneri Gianluca, Agente Scelto Andronaco Giovanni;

 

GUARDIA DI FINANZA – REPARTO OPERATIVO AERONAVALE VIBO VALENTIA (V.V.): Magg. Pilota Picerno Nicola comandante Sezione Aerea di Lamezia Terme (CZ), Cap. Pilota Renso Giovanni. Uff Pilota Sezione Aerea di Lamezia Terme, Tenente Poscente Simone, Comandante sezione operativa navale di Reggio Calabria, Brigadiere De Leo Nicola e Vicebrigadiere Cristiano Giovanni- della Sezione Operativa Navale di Roccella Jonica,   App.sc. Q.s. Giunta Maurizio e App.sc. Q.s. Piria Rocky –della Sezione Operativa Navale di Crotone, Maresciallo Aiutante Laguzzi Alberto.

 

GUARDIA DI FINANZA GRUPPO AERONAVALE DI MESSINA: Ten. Col. Alessandro Santarelli- Comandante Gruppo Aeronavale di Messina e componenti pattugliatori Multiruolo P01 “Monte Sperone” – Pattugliatore Veloce P04 “Avallone”, Ten. Col. Domenico Grasso, Ten. Col. Felice Lodovico Simone Cicchetti, Ten. Laraspata Luigi, Vice Brigadiere Lo Presti Sebastiano, Luogotenente Piraino Placidino, Maresciallo capo Ciccarelli Nunzio, Maresciallo capo Pignorosa Giuseppe, Appuntato scelto Sturiale Giuseppe, Finanziere Guadalupi Francesco, Maresciallo Ordinario Cascavilla Michele, Finanziere Anaclerio Bruno, Finanziere Prudente Andrea;

 

CARABINIERI: Luogotenente Scibilia Giuseppe, Luogotenente Nicolosi Antonino, Luogotenente Calabria Giovanni, Maresciallo Cifala’ Antonino, Maresciallo Rizzo Gabriele, Vice Brigadiere Curatola Emanuele.

 

VIGILI DEL FUOCO: Ing. Iraca’ Felice – dirigente superiore, Tripoli Carmelo, Pagano Antonino, Molonia Paolo, Castriciano Antonino, Liotta Domenico, Donato Giampaolo.

Calogero Centofanti

 

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LEGGI ANCHE

Cronaca

L'associazione nazionale mogli medici italiani sbarca in forze a Lipari

Cronaca

Il Premio è intitolato a Filippo Basile, dirigente dell’Assessorato Agricoltura e Foreste della Regione Siciliana, assassinato il 5 luglio 1999

Cultura

Evento solidale realizzato con la compartecipazione del Comune di Messina.

Advertisement

Copyright © 2024 | Testata giornalistica on-line d'informazione | Registrazione Tribunale di Messina n.12/2002 | P.I. IT02680760838 | Direttore Editoriale: Lillo Zaffino | Direttore Responsabile: Dario Buonfiglio