Seguici

Cerca nel sito

Cultura

La SDA Bocconi premia due progetti della Città Metropolitana di Messina

I progetti premiati: “Accogli me” e “Messina la città nuova – dal Liberty al Razionalismo”

Due progetti socio-culturali, ideati e realizzati dalla Città Metropolitana di Messina, sono stati premiati con la menzione speciale, giorno 20 giugno c.a., presso il campus dell’Università Bocconi di Milano, nell’ambito dell’iniziativa “Valore Pubblico: la Pubblica amministrazione che funziona”, la selezione ideata dalla Sda Bocconi School of Management e dal Gruppo Editoriale Gedi, con il patrocinio del ministro per la Pubblica Amministrazione, del Dipartimento della funzione pubblica, dell’Anci e dell’Upi.
Si tratta di riconoscimenti prestigiosi in una “competizione” alla quale hanno partecipato ben 179 progetti, suddivisi in 10 categorie di intervento.  L’iniziativa, che ha coinvolto molteplici Enti, diverse Università, Regioni, Comuni, Prefetture, l’INPS, L’INAIL etc, è stata creata dalla Sda Bocconi e dal Gruppo Editoriale Gedi con la finalità di  valorizzare e condividere le migliori progettazioni nell’ambito delle amministrazioni pubbliche.
La Città Metropolitana di Messina, con il coordinamento della Segreteria Generale, avv. Maria Angela Caponetti, ha partecipato all’iniziativa con la presentazione di sei progetti: BUYGREEN: categoria Innovazioni Gestionali; Comunità di pratiche: categoria Semplificazione; Futuri cittadini responsabili 1.0: categoria Sostenibilità; Progettare per ripartire: categoria innovazione e Creatività. Le menzioni speciali sono andate ai programmi: “Accogli me” e “Messina la città nuova – dal Liberty al razionalismo”, realizzati dalla I Direzione “Servizi Generali e Politiche di sviluppo economico e culturale”, diretta dall’avv. Anna Maria Tripodo.
L’iniziativa “Accogli me” ha partecipato per la categoria “diversità e inclusione”.
È un progetto nato con l’obiettivo di favorire l’inserimento dei minori migranti non accompagnati nelle attività di informazione turistica, in particolare presso l’info point del terminal crociere del porto di Messina e presso l’info point della Città Metropolitana. Nell’attività di formazione sono stati coinvolti anche l’Autorità Portuale, il Comune di Messina e la Medihospes cooperativa sociale onlus. Inoltre, nell’ambito della stessa iniziativa, è stata promossa la collaborazione con gli studenti dei corsi turistici dell’ITES “Jaci”di Messina, che hanno svolto l’esperienza di alternanza scuola-lavoro presso il terminal crocieristico con il supporto, in qualità di tutor, dei dipendenti dell’info point dell’Ente metropolitano.
Il secondo progetto premiato è “Messina la città nuova – dal Liberty al Razionalismo che ha concorso nella categoria “cultura e turismo”
Un’iniziativa culturale nata dall’intesa sottoscritta dalla Città Metropolitana di Messina con il Lions Club Messina con l’obiettivo di far conoscere il patrimonio architettonico eclettico alla popolazione scolastica di secondo grado, coinvolgendo gli studenti in interessanti “passeggiate didattiche” guidate dall’indimenticabile prof. Franz Riccobono.
Il progetto è stato completato da un concorso fotografico e da una mostra degli scatti più significativi, dodici dei quali, raffiguranti rarità storico /architettoniche della provincia, hanno dato vita ai calendari 2021 e 2022.
La Città metropolitana di Messina prosegue nella sua opera amministrativa del territorio ponendo in essere progetti ed iniziative con l’obiettivo di fornire esperienze ad alto tasso di innovazione che apportino risultati tangibili e misurabili per i destinatari, sia in termini di modernizzazione dei servizi sia nell’organizzazione dei sistemi di gestione.

Commenta la notizia

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

LEGGI ANCHE

Cultura

Tornano i “Percorsi del gusto” con un viaggio alla riscoperta dei grani antichi siciliani, vero patrimonio della nostra terra

Cultura

Esperienze tristi, dure da vivere e la serata è stata l’occasione per ascoltare varie testimonianze

Cultura

La compagnia impegnata nel dramma in atto unico di Luigi Pirandello, Sogno (ma forse no)

Cultura

Importante testimonianza dell’architettura arabo-normanna in Sicilia

Copyright © 2022 | Testata giornalistica on-line d'informazione | Registrazione Tribunale di Messina n.12/2002 | P.I. IT02680760838 | Direttore Editoriale: Lillo Zaffino | Direttore Responsabile: Dario Buonfiglio