Cerca articoli o argomenti

Cultura

“Bellezze Storiche Messinesi”: da sabato 13 a domenica 21 visite a tredici siti cittadini

Un’iniziativa che apre alla città, al territorio e ai cittadini

Da sabato 13 a domenica 21 maggio, in giorni ed orari prestabiliti, sarà possibile visitare tredici siti in città nell’ambito del progetto “Bellezze Storiche Messinesi”. E’ quanto illustrato stamani, presenti il sindaco Federico Basile e l’assessore alla Cultura Enzo Caruso, nel corso di una conferenza stampa a palazzo Zanca, cui hanno preso parte Nino Femminó, presidente dell’associazione Roccaguelfonia Cristo Re, promotrice dell’iniziativa culturale e turistica, nonché organismo gestore del Tempio Votivo di Cristo Re e della torre medievale, e rappresentanti di altre associazioni.

“‘Bellezze Storiche Messinesi’ – ha dichiarato il sindaco Basile – è un’iniziativa che apre alla città, al territorio e ai cittadini. Il nostro patrimonio culturale ed artistico merita di essere valorizzato, partendo da quelle che sono le origini, in quanto bisogna proiettarsi al futuro, ma ricordando sempre il passato. Questa è un’occasione per raccontare, prima di tutto a noi cittadini, la storia della nostra Messina. Obiettivo dell’amministrazione è dare visibilità alla città ben oltre i suoi confini territoriali, per renderla attraente, accogliente e funzionale, e non di transito. ‘Bellezze Storiche Messinesi’ è un progetto nato con lo stesso spirito della ‘Via dei Tesori’, da estendere alla Città Metropolitana, perché ogni comune ha le proprie peculiarità e caratteristiche”.
“E’ una iniziativa lodevole – ha sottolineato l’assessore Caruso – che mette a sistema numerose associazioni cittadine e gestori di siti, insieme all’amministrazione comunale, che fanno rete in un’attività finalizzata al rilancio di Messina come città d’arte, dall’alto valore tradizionale e culturale. I siti, che potranno essere visitati secondo un programma stabilito, testimoniano il notevole pregio storico ed architettonico della nostra città. Questa è un’altra azione avviata dall’amministrazione comunale per valorizzarne le bellezze ed è rivolta alla cittadinanza, ma anche agli ospiti degli alberghi, cui ci rivolgiamo per la promozione degli eventi, e alle comunità limitrofe che vorranno visitare i nostri siti”.
Da sabato 13 a domenica 21 maggio sono visitabili i seguenti siti: 1) Tempio di Cristo Re e Torre Medievale, nei giorni 13-14 maggio e 20-21 maggio (ore 10.30/11.30/17.30); 2) Forte Cavalli, nei giorni 14 e 21 maggio (dalle 9.30 alle 12.30); 3) Chiesa di Maria SS. Annunziata dei Catalani, nei giorni 13-14 maggio (dalle 9.30 alle 13); 4) Chiesa di Santa Maria di Mili, nei giorni 13 maggio e 20-21 maggio (dalle 10 alle 12.30 e dalle 16 alle 18.30); 5) Castel Gonzaga, nei giorni 13-14 maggio e 20-21 maggio (dalle 10 alle 17); 6) Chiesa S. Giovanni di Malta e Museo del Tesoro di San Placido, nei giorni 13 maggio (10, 10.30, 11 e 11.30), 20 maggio (10, 10.30, 11 e 11.30) e 21 maggio (10, 10.30, 11, 11.30, 17, 17.30, 18 e 18.30); 7) Museo Provinciale Messina nel 900, nei giorni 13-14 maggio e 20-21 maggio (10, 11.30, 16 e 17.30 – domenica pomeriggio su prenotazione – minimo 5 persone); 8) Museo di cultura e musica popolare dei Peloritani di Gesso, nei giorni 13-14 maggio e 20-21 maggio (10.30, 11.30, 16.30 e 17.30); 9) Ruderi del Convento di S. Maria di Gesù Superiore Tomba di Antonello, nei giorni 13-14 maggio e 20-21 maggio (9.30, 10.30 e 11.30); 10) Museo etnoantropologico “I ferri du misteri” – Castanea delle Furie, nei giorni 13-14 maggio e 20-21 maggio (16.30, 17.30 e 18.30); 11) Museo della fauna Università degli Studi di Messina, nei giorni 13-14 maggio e 20-21 maggio (10.30, 11, 11.30, 12 e 12.30); 12) Palacultura mostra Vara e Giganti, nei giorni 13-14 maggio e 20-21 maggio (dalle 10 alle 12.30); 13) Galleria d’arte moderna e contemporanea Lucio Barbera, nei giorni 13-14 maggio e 20-21 maggio (dalle 9 alle 13 e visite guidate ore 10 e 11.30). L’ingresso in ogni sito è di 3 euro, mentre i bambini fino a sei anni entreranno gratuitamente.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LEGGI ANCHE

Attualità

Gli interventi di pulizia del litorale marittimo, avviati già a maggio, proseguono con ritmo costante.

Cronaca

Entro le ore 20.00 di giovedì 25 luglio 2024 la presentazione delle domande da inoltrare esclusivamente in forma digitale

Attualità

Interventi migliorativi nella gestione dei rifiuti per il decoro urbano e in dirittura d’arrivo lo spazzino di quartiere

Attualità

Il sindaco Basile: “Una famiglia media nel 2024 risparmierà fino a 140,00 euro all’anno”, praticamente è come se venisse annullata la terza rata

Advertisement

Copyright © 2024 | Testata giornalistica on-line d'informazione | Registrazione Tribunale di Messina n.12/2002 | P.I. IT02680760838 | Direttore Editoriale: Lillo Zaffino | Direttore Responsabile: Dario Buonfiglio