Cerca articoli o argomenti

Cultura

Applausi al Teatro Vittorio Emanuele per il debutto di  “Scatola, Ossessioni da Asporto”

Per i ragazzi fino ai 18 anni di età sono  previste tariffe ridotte: 10 euro per la  platea e  per il primo ordine di parchi; 5 euro per tutti gli altri settori

Un’ importante partecipazione di pubblico e tanti applausi convinti  hanno caratterizzato ieri sera (7 gennaio)  al Teatro Vittorio Emanuele il debutto di  “Scatola, Ossessioni da Asporto” , lo spettacolo fuori abbonamento scritto e diretto da Valerio Vella prodotto dalla  Compagnia Marvan Dance diretta da Mariangela Bonanno.

Il lavoro, liberamente ispirato a “The Wall” capolavoro al cinema di Alan Parker ed album dal successo mondiale dei Pink Floyd, replicherà questo pomeriggio al Vittorio Emanuele alle 17,30.

I Biglietti per assistere allo spettacolo possono essere acquistati sul circuito https://www.vivaticket.com/…/scatola-ossessioni…/196204 oppure presso il botteghino del Teatro Vittorio Emanuele dove esclusivamente per i ragazzi fino ai 18 anni di età sono  previste queste tariffe ridotte: 10 euro per la  platea e  per il primo ordine di parchi; 5 euro per tutti gli altri settori.

Protagonista di Scatola è l’attore Elio Crifò, già applaudito in teatro con “La classe digerente” giunta alla terza edizione(diventato anche un libro ed un DVD), “Esotericarte”, “I Misteri dell’Arte Italiana” in scena con Vittorio Sgarbi, “Odissea, il viaggio in Sicilia”, ”Falso Natal” a Messina con la cantante Silvia Mezzanotte.

Lo spettacolo ambientato durante la pandemia è la “sperimentazione” dialogica del protagonista con se stesso, che racconta il fallimento della modernità e della globalizzazione della società abbrutita dal consumismo imperialistico, dall’incomunicabilità e dalla prevaricazione, trasfigurata in una realtà nella quale la follia sembra essere l’unica risposta possibile.

In scena convivono felicemente musica, danza e recitazione e danno vita ad un racconto visionario e suggestivo che affascina e fa riflettere che come detto ieri sera al debutto ha convinto l’attento pubblico messinese che ha affollato il teatro.

Le musiche di “Scatola” sono suonate dal vivo dalla The Box Rock Band formata da Antonio Amante chitarra elettrica e voce, Alessandro Blanco chitarra classica e chitarra elettrica, Massimo Pino basso e voce, Tindaro Raffaele tastiere e voce, Stefano Sgrò batteria e percussioni, Simona Vita, piano tastiere e voce.

Il corpo di ballo della  Marvan Dance è invece composto da Domelita Abate, Nives Arena, Rebecca Pianese, Jo Prizzi, Alice Rella, Valentina SicariRoberta D’Angelo, Mara Pulitano. Le coreografie sono di Mariangela Bonanno, Alice Rella e Giorgia Di Giovanni. Il disegno di luci è di Renzo Di Chio le scene di Francesca Cannavò, gli  effetti speciali sono di Giovanni Bombaci.

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LEGGI ANCHE

Cultura

Con la direzione artistica di Nuccio Anselmo e con la regia del giovane Franco Spina

Cultura

Il testo è basato su appunti di viaggio e del viaggio racconta l’avventura: l’esplorazione di New York da parte di un giovane cinquantenne un...

Cultura

La versione proposta dalla regista Matilde Perissinotti Bisoni con la compagnia messinese Sceluq

Cultura

Messina, 6 marzo - Nuovo appuntamento con la stagione teatrale del Teatro dei 3 Mestieri di Messina, "Mi presento così". 

Advertisement

Copyright © 2024 | Testata giornalistica on-line d'informazione | Registrazione Tribunale di Messina n.12/2002 | P.I. IT02680760838 | Direttore Editoriale: Lillo Zaffino | Direttore Responsabile: Dario Buonfiglio