Cerca articoli o argomenti

Cultura

A Milazzo oltre quattrocenti studenti ospiti della nave goletta Palinuro per promuovere la transizione ecologica

La seconda tappa italiana della nave

 

Milazzo, 15 giugno 2023 –  Animata della presenza di oltre quattrocento studenti e tanti insegnanti la seconda tappa italiana della nave goletta Palinuro della Marina Militare Italiana, giunta il 14 giugno al porto di Milazzo.

Un giorno speciale per tanti studenti che nel corso dell’anno scolastico sono stati coinvolti nelle iniziative e nei progetti di educazione ambientale promossi da Marevivo Onlus e un riconoscimento speciale al loro percorso conferito direttamente dal Comandante Mario Esposito.

Presenti gli studenti degli istituti comprensivi Primo, Secondo e Terzo che hanno concluso il percorso del progetto “ Delfini Guardiani” e gli studenti dell’ITET Leonardo Da Vinci che hanno partecipato al progetto nazionale “Nauticinblu” e gli studenti del liceo scientifico G.B. Impallomeni che stanno ultimando il percorso di Alternanza Scuola Lavoro (PCTO).

Una partecipazione attenta a tutti i laboratori che l’equipaggio ha organizzato per coinvolgere i giovani ospiti e far conoscere la storia della nave, apprendere le tecniche e le strategie per la navigazione sicura, la gestione delle condizioni meteorologiche avverse, la comunicazione con i soccorritori e la gestione delle situazioni di emergenza come l’incendio a bordo e il naufragio.

Ma l’iniziativa è stata anche l’occasione per visitare la mostra ONLY ONE allestita a bordo della nave e collegata alla nuova campagna lanciata da Marevivo, Marina Militare e Fondazione Dohrn sulla transizione ecologica con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica e del Ministero per la Protezione Civile e le Politiche del Mare.

Una mostra itinerante di 11 pannelli, incentrata soprattutto sui temi della transizione energetica, ecologica e alimentare, sul concetto di economia circolare, sull’inquinamento da plastica e sul riscaldamento di mari e oceani.

Alla visita degli studenti è seguito un seminario sui temi illustrati dalla mostra con gli interventi del Comandante della Nave Palinuro Mario Esposito, del direttore generale di Marevivo Onlus Carmen di Penta, del sindaco di Milazzo Pippo Midili, dei comandanti delle sezioni locali dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e della Capitaneria di Porto, del presidente Giovanni Mangano e della direttrice Giulia Visconti dell’Area Marina Protetta Capo Milazzo e del direttore di Marevivo Sicilia Mariella Gattuso.

L’obiettivo è quello di contribuire attivamente a far nascere e crescere la consapevolezza sul fatto che la nostra salute, come quella di tutti gli esseri viventi, dipende dall’equilibrio  tra il mondo vivente e quello non vivente – ha dichiarato il direttore generale Carmen Di Penta –  lo sfruttamento eccessivo delle risorse naturali sta mettendo a serio rischio questo equlibrio, provocando grandi emergenze, come l’inquinamento, la crisi climatica e la perdita della biodiversità ed è importante coinvolgere soprattutto i giovani in queste  iniziative di conoscenza e responsabilizzazione e sperare che attraverso il loro impegno si giunga al vero cambiamento”.

 

Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LEGGI ANCHE

Cronaca

Iniziativa inserita nell’ambito del progetto “Kalos” volto a valorizzare e far conoscere la minoranza linguistica greca storicamente presente nel territorio messinese

Cultura

Le fotografie e la storia, che sono stati utilizzati durante gli incontri, sono tratti dai due volumi di Andrea La Fauci

Cultura

Due importanti incontri, per tenere vivo il ricordo del grande Studioso messinese

Advertisement

Copyright © 2024 | Testata giornalistica on-line d'informazione | Registrazione Tribunale di Messina n.12/2002 | P.I. IT02680760838 | Direttore Editoriale: Lillo Zaffino | Direttore Responsabile: Dario Buonfiglio