Seguici

Cerca nel sito

Cronaca

Sbarco tra Roccella, Crotone e Messina: arrestati 5 egiziani

 I cinque migranti lasciati brutalmente morire di fame e di sete

Personale della Squadra Mobile della Questura di Messina e del G.I.C.O. – Nucleo P.E.F. della Guardia di Finanza di Messina, con la collaborazione delle Squadre Mobili di Catania e Siracusa, nell’ambito delle attività investigative connesse allo sbarco di migranti giunti a bordo di due motovedette della Guardia Costiera (179 persone soccorse in acque internazionali e 5 cadaveri) nella mattinata del 24 luglio 2022, ha sottoposto a fermo di p.g. 5 cittadini egiziani di età compresa tra i 21 ed i 28 anni indiziati dei reati di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e morte come conseguenza di altro delitto. Alle ore 8.30 circa di domenica scorsa, come si ricorderà,  sono giunte presso il Molo Norimberga due motovedette della Capitaneria di Porto, con a bordo complessivamente 179 migranti e 5 cadaveri.

Foto archivio

Commenta la notizia

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LEGGI ANCHE

Cronaca

Un motopeschereccio è stato soccorso, a una ventina di miglia dal lido di Noto

Cronaca

Di nazionalità afghana, tra cui otto donne

Cronaca

Open Arms, sabato scorso a Messina lo sbarco delle 99 persone salvate in mare Le operazioni di sbarco della Open Arms, arrivata al porto...

Cronaca

Sono in prevalenza di nazionalità egiziana e siriana

Pubblicità

Copyright © 2022 | Testata giornalistica on-line d'informazione | Registrazione Tribunale di Messina n.12/2002 | P.I. IT02680760838 | Direttore Editoriale: Lillo Zaffino | Direttore Responsabile: Dario Buonfiglio